Attenzione a questi strani sintomi perché potrebbero indicare carenza di vitamina B2

La vitamina B2, chiamata anche riboflavina, è fondamentale per lo svolgimento delle funzioni metaboliche. Il suo compito principale è quello di fornire all’organismo le giuste energie per poter compiere le normali attività della vita di tutti i giorni.

Si tratta di una vitamina idrosolubile. Ciò significa che il nostro corpo non la immagazzina. Va assunta regolarmente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

L’estrema importanza della vitamina B2

Oltre a ricoprire un ruolo molto importante a livello metabolico, la riboflavina è molto utile anche per mantenere in buona salute gli occhi e la vista, le unghie, la pelle e i capelli. È bene quindi assumerla a sufficienza tutti i giorni. Non ci dosi prestabilite. Il fabbisogno medio di vitamina B2 deve essere calcolato sulla base della quantità di calorie introdotte.

Stando a quanto riportato nei LARN, la dose corretta consigliata per un adulto corrisponde a 0,6 mg ogni 1.000 calorie.

Attenzione a questi strani sintomi perché potrebbero indicare carenza di vitamina B2

La vitamina B2 si trova in tantissimi alimenti. Fonti principali sono il latte, yogurt e formaggi, verdure a foglia verde, lievito di birra, uova, piselli, mandorle, funghi, carni magre, avocado e salmone.

I soggetti a maggior rischio di soffrire di carenza di vitamina B2 sono gli anziani, i vegani, le ragazzine adolescenti, le donne che assumono da tanto tempo gli ormoni (pillola concezionale o Terapia Ormonale Sostitutiva) e chi è intollerante al lattosio.

Alcuni sintomi sono molto generici. Si va dalla classica stanchezza e debolezza generale ai problemi di digestione.

Problemi a pelle e mucose

Ci sono però dei sintomi un po’ meno vaghi che dovrebbero far suonare un campanello d’allarme. In presenza dei sintomi che tra poco vedremo, si consiglia il consulto di un medico. Potrebbero infatti essere la spia anche di altre patologie e non soltanto di carenza di Vitamina B2.

In primis si parla di problemi alla pelle, come irritazioni, dermatiti, desquamazioni e screpolature che generano prurito. In genere compaiono attorno alle orecchie e sui lati del naso.

Le labbra tendono poi a seccarsi e a presentare taglietti e piccole fessurazioni. In termini tecnici si parla di stomatite angolare. All’interno del cavo orale si riscontrano anomalie anche a livello della lingua. Si gonfia e presenta la punta e i lati molto rossi e infiammati.

Ecco dunque che dobbiamo fare attenzione a questi strani sintomi perché potrebbero indicare carenza di vitamina B2.

Nel dubbio, per prima cosa chiedere il parere del medico. Se a seguito di esami ematici si rilevasse effettivamente una carenza di riboflavina, in base al livello di carenza sarà il medico a valutare l’eventuale supplemento a livello alimentare o mediante l’assunzione di veri e propri integratori.

Approfondimento

Sono questi i super alimenti che chi soffre di pressione bassa dovrebbe avere sempre con sé.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te