Attenzione a questi sintomi perché in certe situazioni possono comportare gravi conseguenze

La stagione estiva è ormai iniziata e sin dai primi di giugno queste ondate di calore si sono fatte sentire. Anche se la debolezza estiva è piuttosto normale, a volte può esserci qualcosa di più.

Infatti, se insieme alla debolezza estiva si presentano anche questi sintomi, è meglio correre ai ripari perché si potrebbe soffrire di un problema molto comune in estate: i colpi di calore.

Attenzione a questi sintomi perché in certe situazioni possono comportare gravi conseguenze

Un colpo di calore è un problema dovuto ad un incremento rapido della temperatura corporea, tanto veloce che il nostro corpo non reagisce per tempo. Infatti, il nostro organismo risponde ai cambiamenti termici come l’aumento della temperatura corporea incrementando la sudorazione per mantenere stabile la temperatura.

Eppure, quando l’incremento della temperatura è molto rapido ed improvviso, il corpo può fallire nel mantenere la temperatura su valori fisiologici. Ed è allora che si manifesta il colpo di calore.

I sintomi di un colpo di calore sono la nausea, la confusione, un generale senso di debolezza e l’annebbiamento della vista. Talvolta si sentono ronzii alle orecchie, e spesso si ha la tachicardia, e questi sintomi sono seguiti da un arresto della sudorazione. Lo stress per il fisico è molto serio per cui è fondamentale correre immediatamente ai ripari e ridurre rapidamente la temperatura.

Come curare un colpo di calore

È fondamentale intervenire immediatamente quando si sospetta un colpo di calore perché se non si fa attenzione a questi sintomi in certe situazioni essi possono comportare gravi conseguenze. Il trattamento prevede l’applicazione del ghiaccio o direttamente i bagni freddi, per abbassare in fretta la temperatura corporea. Poi, la reidratazione è un passaggio chiave per riprendersi dal colpo di calore.

Infine, la prevenzione è essenziale: per prevenire i colpi di calore d’estate si suggerisce di mantenersi sempre idratati e di mangiare sano e leggero.

Infine, facendo attenzione ai primi segnali di colpo di calore, come una sensazione di caldo eccessivo e debolezza diffusa, sarà più semplice prevenire questo malessere.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te