Attenzione a questi pericolosi alimenti a rischio di contaminazione chimica per la nostra salute

Veramente incredibile se si pensa che ci sono nella lista anche dei prodotti vegani. Bisogna fare sempre attenzione a come gli alimenti vengono trattati, soprattutto se degli ingredienti provengono da Paesi fuori del territorio europeo, come è il caso di cui parliamo oggi. Attenzione a questi pericolosi alimenti a rischio di contaminazione chimica per la nostra salute.

Contaminazioni chimiche

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Insisteremo sempre a fare attenzione ai prodotti che si vendono e a consultare il sito del Ministero della Salute per verificare se ci siano prodotti potenzialmente pericolosi per la salute. La contaminazione chimica soprattutto, induce a introdurre nel nostro organismo sostanze estranee di origine chimica con conseguenze spiacevoli per la salute. E’ il caso di cui parliamo oggi in cui c’è presenza di ossido di etilene.

Pericolo dell’ossido di etilene

E’ una delle cause di leucemia professionale, per coloro che lavorano con questa sostanza. Pelle e respiro sono i due modi con cui entra nel corpo, ma mangiando ovviamente anche i prodotti che lo contengono.

Inoltre in laboratorio l’ossido di etilene ha provocato cancro al fegato, aborti e modificazioni al piccoli delle specie-cavie. Cosa che può verificarsi anche sulla specie umana.

Attenzione a questi pericolosi alimenti a rischio di contaminazione chimica per la nostra salute. In quali prodotti è stati rilevato l’ossido di etilene

Il giorno 9 novembre sono stati ritirati:

mix di semi biologici, dei semi di sesamo, bustine di paprika dolce, posate per bambini.

Il giorno 6 novembre:

fagotto vegano ai cereali antichi e frutti rossi; cornetto 5 cereali ai frutti rossi; demi baguette finlandese; cornetto 5 cereali al miele; cornetto 5 cereali vuoto; salatini mix.

Per controllare le ditte implicate nel ritiro si invita a consultare sempre il sito del Ministero della Salute.

Altri precedenti ritiri

Come avevamo già segnalato ci erano stati la settimana scorsa altri ritiri, sempre per contaminazioni.

Teniamoci sempre aggiornati per un’alimentazione senza problemi per la salute e soprattutto attenzione a cosa si mette nel proprio carrello della spesa.

Consigliati per te