Attenzione a questi livelli perché la Borsa può sprintare o crollare 

Guardando la chiusura di ieri dei mercati europei ci potremmo fare una idea sbagliata. La fotografia delle variazioni di prezzo dei mercati azionari del Vecchio Continente è fuorviante perché lascia intendere uno scenario diverso da quello reale. Rileggiamo le chiusure di ieri. Il Ftse Mib ha terminato in rialzo dello 0,15%, l’indice tedesco Dax ha chiuso invariato, la Borsa di Parigi ha fatto lo stesso. Il mercato di Londra ha ceduto lo 0,5%. Aggiungiamo anche che al momento della chiusura di ieri delle Borse europee, ovvero alle 17,30, gli indici di Wall Street erano attorno allo zero.

Cosa suggeriscono questi dati? Che ieri la Borsa di Milano è stata decisamente la migliore. Ed è vero. Tuttavia il Dax è sui massimi di sempre e la Borsa di Parigi e quella di Londra sono a un passo dal record storico. Lo stesso vale anche per Wall Street che da giorni ritocca i massimi assoluti. Ieri è toccato anche al Dow Jones fare il record, superando inaspettatamente la soglia dei 35.000 punti.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Attenzione a questi livelli perché la Borsa può sprintare o crollare

E la Borsa di Milano quanto è distante dai massimi? Ieri il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha chiuso a 25.194 punti, valore che è lontano circa il 100% dai massimi assoluti realizzati a marzo 2000. Tuttavia, la Borsa è molto vicina al massimo degli ultimi 13 anni. Per ritoccarlo basterebbe che il Ftse Mib salisse a quota 26.000 punti. Dalla chiusura di ieri la distanza non è abissale, poco più del 3%.

Alcuni giorni fa gli Esperti di ProiezionidiBorsa avevano scritto l’articolo: “Settimana decisiva, ecco come scoprire se per Piazza Affari sarà record o tonfo”. In questa analisi si sottolineava come questa settimana sia determinante per capire se la Borsa di Milano potrà fare il rally d’agosto. Le ultime due sedute sono state deludenti e adesso per il Ftse Mib raggiungere la soglia dei 26.000 punti è più complicato. Tuttavia il listino milanese ci ha abituati a piacevoli sorprese, Piazza Affari può ribaltare le sorti e questo è il trampolino di lancio.

I risparmiatori che investono in Piazza Affari devono fare attenzione a questi livelli perché la Borsa può sprintare o crollare nelle ultime due sedute. Dalla soglia dei 26.000 punti, la Borsa di Milano può costruire la sua rampa di lancio verso il rally estivo. Oggi più che mai è determinante una chiusura sopra i 25.400 punti, per favorire un avvicinamento ai 26.000 punti nell’ultima seduta della settimana. Al ribasso occorre fare attenzione sempre all’area 24.900/25.000 punti. Una chiusura sotto questo livello determinerà una caduta dei prezzi anche nell’ultima seduta della settimana.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te