Attenzione a questi errori da evitare se vogliamo piedi morbidi e profumati anche in autunno

Se nella stagione estiva curiamo il benessere e l’estetica dei nostri piedi, in questo periodo autunnale in molti iniziamo a dimenticarci di questa parte del nostro corpo.

Coi primi freddi smettiamo di fare una pedicure completa e di usare prodotti idratanti, ma questi sono gravi errori. I piedi vanno curati ancora di più nella stagione fredda, perché sono aggrediti dal freddo e dall’umidità.

Non dobbiamo scordarci dei nostri piedi, ma anzi rivolgere loro ancora più cure e trattamenti. Oggi, a tal proposito, vogliamo avvertire i nostri Lettori di fare attenzione a questi errori da evitare se vogliamo piedi morbidi e profumati anche in autunno.

Il freddo e l’umido sono i peggiori nemici

L’autunno è arrivato e le temperature iniziano a scendere sempre più. Il clima è umido e la pioggia più frequente, questo può influenzare negativamente la nostra pelle e quella di mani e piedi.

Così come è sempre importantissimo uscire di casa con uno strato di crema idratante che ci protegga da smog, vento e raggi UV, non dobbiamo dimenticarci di proteggere i nostri piedi. Essi vanno sempre protetti e riparati dal freddo e dall’umidità, principali responsabili di cattivi odori, screpolature e altri inestetismi.

Attenzione a questi errori da evitare se vogliamo piedi morbidi e profumati anche in autunno

Il primo errore da evitare è quello di indossare scarpe eccessivamente strette o in materiali sintetici non traspiranti. I piedi devono sempre poter essere comodi e respirare, anche quando sono costretti per molte ore nelle calzature. È altresì importantissimo indossare sempre delle calze, anch’esse in materiale traspirante e naturale, preferibilmente la seta o il cotone. Se sudiamo molto, dovremo pensare a cambiare due volte al giorno le calze in modo che l’umidità eviti la formazione di cattivi odori o di disturbi alle unghie.

Un altro errore che in molti fanno è quello di non rimuovere lo smalto messo mesi prima. In questo periodo è consigliabile evitare di applicare smalto in gel o semipermanente per lasciare il tempo all’unghia di ricostituirsi. Se abbiamo dei residui di una vecchia pedicure, dovremo rimuoverla al più presto.

Un errore, poi, che non dobbiamo più fare e che eppure è comunissimo è dimenticarsi di rimuovere gli strati di pelle morta e i calli. Basterà fare un pediluvio in acqua tiepida e poi con una raspa rimuovere la pelle morta. Se non facciamo questa operazione periodicamente, la pelle finisce con l’accumularsi e la situazione peggiorerà inevitabilmente. Dopo la pedicure non dimentichiamoci di idratare, per avere pelle sempre morbida e nutrita.

Approfondimento

È questo lo sbalorditivo metodo per avere mani e piedi morbidissimi e senza calli.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te