Attenzione a quando acquistiamo il pesce fresco perchè questo fattore che non avremmo mai immaginato può pregiudicare le condizioni igieniche del prodotto!

In questo articolo metteremo in guardia i consumatori non già dalla pubblicità ingannevole o dalle pratiche commerciali scorrette, bensì da alcuni altri fattori ancor più pericolosi.

Sì, perché in tal caso, il fattore di cui parleremo non provoca solo un danno economico bensì un danno alla salute per l’acquirente. Si tratta dei macchinari per la produzione del ghiaccio, collocato sul banco della pescheria o del supermercato. Ossia nel luogo ove si espone il cibo al momento della vendita.

In particolare, facciamo attenzione a quando acquistiamo il pesce fresco perchè questo fattore che non avremmo mai immaginato può pregiudicare le condizioni igieniche del prodotto! Detto ghiaccio, infatti, se non si rispettano determinate norme igieniche, può trasmettere al prodotto cariche microbiche che lo contaminano. Rendendolo tutt’altro che salutare.

Sicché, il pesce sarà anche fresco ma potrebbe ugualmente provocare un problema per la salute di chi lo consuma.

La vicenda giudiziaria del pesce fresco

La macchina del ghiaccio prodotto per le pescherie, e comunque per i banchi dei prodotti alimentari, se non adeguatamente pulita, produce cariche microbiche superiori a quelle consentite dalla legge.

Proprio per questa ragione, in una vicenda giudiziaria la Corte di Cassazione ha condannato ad un’ammenda di 5.000 euro il titolare di una pescheria siciliana.

Quest’ultima era stata sottoposta ad un controllo da parte della polizia giudiziaria. E in quell’occasione si accertò la contaminazione della macchina del ghiaccio a causa di cariche microbiche superiori a quelle consentite e che, quindi, si era commercializzato pesce fresco con l’utilizzo di ghiaccio contaminato.

Il tutto a causa della scorretta operazione di pulizia delle vasche contenenti l’acqua utilizzata per produrre il ghiaccio. E la mancata sterilizzazione del tubo e del serbatoio.

Dette violazioni, comportano, infatti, un cattivo stato di conservazione delle sostanze alimentari che entrano a contatto con il ghiaccio utilizzato.

In conclusione, la conservazione del prodotto, sotto il profilo igienico-sanitario, è regolamentata da una serie di norme e regolamenti che, se non rispettati, possono determinare il verificarsi di un danno per la salute del consumatore.

Al fine di accertare la sussistenza della violazione, è sufficiente solo la cattiva manutenzione dei macchinari. Senza che sia necessario che il pericolo per la salute si sia verificato in concreto. Insomma, bisogna prestare molta attenzione a quando acquistiamo il pesce fresco perchè questo fattore che non avremmo mai immaginato può pregiudicare le condizioni igieniche del prodotto!

Consigliati per te