Attenzione a Piazza Affari pronta ad attaccare i massimi degli ultimi 12 anni

La Borsa di Milano affronta l’ultima seduta della settimana ad un passo dalla soglia psicologica dei 25.000 punti. Oggi potrebbe anche raggiungerla. Ma guarda a quota 25.483 punti, valore più alto del Ftse Mib dal settembre del 2008. Quindi nella seduta di oggi, ma soprattutto nelle prossime, attenzione a Piazza Affari pronta ad attaccare i massimi degli ultimi 12 anni.

Ecco cosa può accadere oggi

Nell’ultima seduta della settimana, che precede la Pasqua, in Piazza Affari si potrebbe assistere ad una seduta poco movimentata. Il clima semi festivo, in vista del lungo ponte, indurrà molti operatori a stare alla finestra e a rimandare possibili operazioni di acquisto. Forse oggi si vedranno alcune vendite dettate da prese di beneficio, di chi ieri non è riuscito a vendere.

Ma si potrebbe assistere anche al fenomeno opposto. Ovvero, scarse vendite che potrebbero essere compensate e superate dagli acquisti. Oggi si potrebbero vedere all’opera investitori di lungo periodo, probabilmente istituzionali, che non si lasciano influenzare da 4 giorni di chiusura. Paradossalmente un rialzo della Borsa potrebbe anche fare cambiare idea a chi aveva deciso di prendere beneficio e vendere.

Perché gli Analisti di ProiezionidiBorsa contemplano questa ipotesi? Perché anche nella seduta di ieri si è assistito al crescere dei volumi. Ieri in Piazza Affari ci sono stati 2,5 miliardi di euro di controvalore di scambi, contro i 2,37 della seduta precedente. E la seduta di martedì aveva visto salire i volumi rispetto a quella di lunedì. I volumi stanno tornando a crescere dopo il calo della scorsa settimana, anche se siamo lontani dai picchi di quasi 4 miliardi della prima metà di marzo. La crescita di volumi è segnale d’interesse.

Attenzione a Piazza Affari pronta ad attaccare i massimi degli ultimi 12 anni

Ieri l’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha sfiorato i 24.800 punti, realizzando un massimo a 24.777 punti. Il superamento dei 24.800 punti, favorirebbe un allungo fino a 25.000 punti. Qui probabilmente la corsa si interromperebbe e l’attacco ai massimi degli ultimi 12 anni sarebbe rimandato alla prossima settimana.

Al ribasso i prezzi hanno in 24.500 punti un supporto sotto il quale non dovrebbero scendere. Così manterrebbero intatte le potenzialità di rialzo per la prossima settimana. Oggi si potrebbe assistere a prese di beneficio fino questo livello, su cui i prezzi dovrebbero rimbalzare. In caso di sfondamento ci sarebbe una discesa fino a 24.200 punti.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te