Attenzione a Piazza Affari perché oggi può essere la giornata per realizzare questa importante impresa

Non siamo ancora al match point e forse neanche al set point. Ma se immaginiamo quello che accade sui mercati azionari come a una partita di tennis, ieri la Borsa di Milano ha sprecato un punto importante. Ma oggi potrebbe essere un’altra storia. Sarà utilissimo fare attenzione a Piazza Affari perché oggi può essere la giornata per realizzare questa importante impresa.

Qual è la quota oltre la quale la Borsa di Milano può volare?

Ieri la Borsa di Milano ha compiuto un mezzo passo falso. Ancora più deludente considerato che l’inizio della seduta era stato molto promettente. Tornando alla metafora della partita di tennis, è come se in un game si vincessero i primi 3 scambi. Ci si illude di potere portare a casa il punto, ma poi accade esattamente il contrario, che si perde. Per fortuna la partita è lunga, ci sono altri punti in ballo nelle prossime sedute. Vediamo quindi cosa deve fare la Borsa per volare, partendo dall’analisi del passo falso.

Ieri il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha chiuso in rialzo dello 0,2%, terminando a 24.761 punti. Potrebbe sembrare un risultato positivo. Peccato che in avvio di seduta l’indice abbia sfiorato i 25.000 punti e abbia toccato un massimo di giornata vicino al punto percentuale di guadagno. Ecco che alla luce di questo andamento il risultato finale sia deludente. Anche in considerazione del buon andamento della Borsa inglese e di quella tedesca. Questa oramai da alcune settimane costantemente sui massimi assoluti.

Attenzione a Piazza Affari perché oggi può essere la giornata per realizzare questa importante impresa

Oggi l’indice Ftse Mib ci riprova e forse potrebbe essere record dell’anno e superamento di quota 25.000 punti. Rispetto alla chiusura di ieri, i prezzi dovrebbero salire di 1 punto percentuale, un risultato alla portata dell’indice. Il beneficio sarebbe grande, perché oltre 25.000 punti i prezzi possono volare fino ai massimi degli ultimi 12 anni.  Questo sarebbe un record, anche se non assoluto.

Ma occorre anche monitorare possibili fasi discendenti. Una discesa dei prezzi sotto 24.700 punti può fare calare il Ftse Mib fino a 24.400 punti. Se i prezzi si fermassero qui, la fase rialzista manterrebbe il suo potenziale. Mentre scatterebbe un allarme se scendessero sotto 24.400, perché calerebbero fino a 24.000 punti. E lo scenario si complicherebbe molto.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te