Attenzione a Piazza Affari. La Borsa si avvicina alla soglia dei 20mila e il listino milanese potrebbe riservare sorprese

Attenzione a Piazza Affari. La Borsa si avvicina alla soglia dei 20mila e il listino milanese potrebbe riservare sorprese.

In Borsa a Milano, la prima seduta della settimana è filata via liscia senza colpi di scena. Per questa e la prossima settimana ci dovremo abituare a sedute con volumi ridotti e scambi in diminuzione. Sulle Borse europee e su quella italiana, si fa sentire il clima vacanziero che caratterizzerà questa e la prossima settimana.

Anche se il clima è calmo, non sono mancati gli spunti interessanti in Borsa.  Vediamo cosa è accaduto oggi.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Attenzione a Piazza Affari. La Borsa si avvicina alla soglia dei 20mila e il listino milanese potrebbe riservare sorprese

Seduta tranquilla per l’indice Ftse Mib (INDEX-FTSEMIB), che comunque ha chiuso in rialzo dello 0,7% a 19.651 punti. Una risultato che non era così scontato, specialmente dopo le due turbolente ultime sedute della settimana scorsa. Avere chiuso sopra 19.500 punti, è comunque un buon risultato, che permette di allontanare i timori per una nuova fase ribassista. Scenario che si concretizzerebbe se l’Ftse Mib dovesse avere una chiusura sotto area 19mila punti. Situazione che comunque per il momento sembra allontanarsi.

Consigliamo attenzione a Piazza Affari. La Borsa si avvicina alla soglia dei 20mila e il listino milanese potrebbe riservare sorprese.  Il superamento di questa resistenza potrebbe ridare forza agli acquisti. Infatti, anche se gli scambi in Borsa sono ridotti, non significa che non possano portare a improvvisi movimenti.

Attenzione ai titoli bancari

Movimenti evidenti che hanno subito alcuni titoli importanti per il listino, ovvero i bancari e i finanziari. Svetta tra le blue chip il rialzo di Unipol, che ha guadagnato il 40%, insieme e Mediolanum e Banco BPM, che hanno guadagnato il 2,7%. Bene anche Bper Banca con un rialzo dell’1,5% e Unicredit dell’1,2%.

Una partecipazione corale delle banche al rialzo, è fondamentale affinché l’indice Ftse Mib possa finalmente salire oltre la soglia dei 20mila punti e realizzare una nuova gamba rialzista.

I titoli bancari in queste settimane a cavallo di Ferragosto dovrebbero essere degli osservati speciali. Non sarebbe sorprendente che gli operatori professionali incrementino le posizione lunghe (gli acquisti) su queste azioni, approfittando della scarsa operatività in Borsa.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.