Attenzione a non fare questo errore quando si prepara il tiramisù

Se vogliamo parlare di uno dei dolci più famosi della tradizione italiana, un manicaretto goloso da leccarsi i baffi, non possiamo non parlare del tiramisù. Questo incredibile dessert piace proprio a tutti, anche grazie alle molteplici e fantasiose varianti che possiamo cucinarne. La ricetta originale del tiramisù vuole l’utilizzo di savoiardi, uova, caffè, zucchero, mascarpone che cacao amaro. Ma nonostante a prima vista possa sembrare un piatto semplice da preparare, in realtà alcuni passaggi possono essere delle vere e proprie trappole.

Il caffè

Per poter preparare il tiramisù in modo impeccabile l’equilibrio tra ogni ingrediente deve essere perfetto. Infatti, oltre al gusto, uno degli aspetti più importanti quando si assapora questo dolce eccezionale è proprio la consistenza. Il trucco per un tiramisù ben riuscito è proprio il saper bilanciare per bene una crema dolce e soffice con dei biscotti amari e consistenti. Certo non c’è nessuno che quando sta assaggiando del tiramisù voglia provare una sensazione di poltiglia bagnata o, quantomeno, di biscotti duri e insapore. Ecco allora perché dobbiamo fare attenzione a non fare questo errore quando si prepara il tiramisù o rischieremo di rovinarlo senza poter più rimediare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

La soluzione

Concentriamoci dunque sui savoiardi e, nello specifico, su quel momento fondamentale della preparazione che è l’inzuppo. Tra tutte le fasi della preparazione quella di inzuppare i biscotti nel caffè sembra quasi la più semplice ma invece non lo è. Non bisogna mai, ma proprio mai, usare il caffè appena fatto o ancora troppo caldo, perché è proprio questo sbaglio che sfalda completamente il biscotto.

Ecco perché è importantissimo prestare attenzione a non fare questo errore quando si prepara il tiramisù se non si vuole rovinarne la consistenza. Per poter evitare questo tipo di errore dobbiamo seguire una semplice regola. Dobbiamo inzuppare il savoiardo nel caffè per al massimo due secondi mettendo a contatto i due solo attraverso il lato liscio del biscotto. Ecco allora che non dovremo più temere per la consistenza del nostro tiramisù.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te