Attenzione a non fare i soliti errori quando scongeliamo questo alimento

Il pesce surgelato è decisamente molto comodo da tenere in frigo, per sopperire alle emergenze culinarie. Qualche volta siamo troppo stanchi per uscire a fare la spesa o arriviamo a casa tardi. Oppure ci svegliamo di notte con un insolito appetito. Tuttavia, sono molti gli sbagli che si possono commettere quando si decide di prepararlo.

Attenzione a non fare i soliti errori quando scongeliamo questo alimento. Ecco le ragioni spiegate da Noi del Team Cucina di ProiezionidiBorsa. Se, invece, dobbiamo scongelare la carne, ecco qui i suggerimenti giusti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Controllare bene la confezione prima dell’acquisto

Indipendentemente dal modo in cui si andrà a scongelare, è importante verificare la confezione del pesce che acquistiamo. Che sia ben sigillata e ben surgelata da ogni lato.

Accertiamoci che non sia ricoperta di ghiaccio e che scuotendola non si senta della brina rotolante all’interno. Perché ciò è sintomo di un prodotto modificato, che è stato soggetto a sbalzi temici non previsti. Dunque, si è interrotta la catena del freddo.

Corriamo il rischio di comprare pesce non più commestibile o contaminato. Questi casi sono molto frequenti tra le offerte dei banchi “freddo” nei supermercati.

Attenzione a non fare i soliti errori quando scongeliamo questo alimento

Se non abbiamo fretta, scongeliamo il pesce mantenendolo costantemente esposto al freddo. Lo scongelamento in frigorifero mantiene il sapore e la consistenza originaria del pesce. Se il pesce surgelato è sottovuoto, non è necessario togliere la plastica durante lo scongelamento. Che non deve durare più di 24 ore, ovviamente.

Una volta fatto ciò, accertiamoci che il pesce abbia lo stesso odore di quello fresco e che si presenti con una buona la sua consistenza. Il colore sarà meno brillante di quello appena pescato, ma i tessuti non devono risultare macchiati o chiazzati.

È necessario evitare lo scongelamento fuori dal frigo, soprattutto in estate, perché si favorisce la moltiplicazione batterica.

Quando serve lo scongelamento veloce

Se si ha necessità di scongelare il pesce velocemente, possiamo metterlo sotto un getto di acqua corrente fredda mentre è ancora confezionato. Il pesce non deve bagnarsi e deve rimanere sotto l’acqua corrente del rubinetto fino al momento in cui, premendo con le dita, i tessuti del pesce risultino scongelati.

Molte varietà di pesce possono però essere cucinate passandole direttamente dal frigo alla padella. Attuare uno scongelamento rapido con acqua vale la pena solo se dobbiamo cuocerlo sulla griglia.

Mai scongelare il pesce surgelato con l’acqua calda. Perché alteriamo il sapore e otteniamo uno scongelamento non uniforme. Meglio scegliere il microonde mettendolo sulla funzione “defrost”. Attenzione a non prolungare troppo, per non avviare la cottura. Bisognerà poi consumarlo immediatamente.

Consigliati per te