Attenzione a non buttare mai l’acqua di cottura dei carciofi perché ha questi straordinari benefici

Il carciofo è un ortaggio apprezzatissimo in tutte le cucine, soprattutto in quella italiana. Il suo sapore pungente e particolare lo rende piuttosto ricercato per un pasto originale e genuino. Inoltre, il carciofo ha delle incredibili proprietà benefiche sul nostro organismo. Viene utilizzato in particolar modo come rimedio naturale per depurare il fegato ma anche per migliorare la digestione.

Ma attenzione a non buttare mai l’acqua di cottura dei carciofi perché ha questi straordinari benefici. Infatti, non solo i carciofi possono apportare dei benefici al nostro organismo, anche l’acqua in cui li cuociamo ha delle proprietà incredibili. Andiamo a scoprire quali sono.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Attenzione a non buttare mai l’acqua di cottura dei carciofi perché ha questi straordinari benefici

Il carciofo può essere cucinato in tantissimi modi: fritto, in padella, al forno, al vapore o bollito. Proprio quest’ultimo metodo, quello della bollitura, permette di assaporare il carciofo in tutta la sua purezza. L’acqua in cui viene cotto, per di più, raccoglie tutte le vitamine e i sali minerali che si disperdono durante la cottura dell’ortaggio. Perciò è sbagliato buttarla. Così facendo potremmo buttare tantissime sostanze nutritive che apportano numerosi benefici al nostro organismo.

Non molti, infatti, sanno che l’acqua dei carciofi non solo si può consumare, ma può essere addirittura estremamente benefica per il nostro organismo.

Proprietà dell’acqua dei carciofi

L’acqua dei carciofi contiene molte delle proprietà dei carciofi stessi che spesso si vanno a perdere durante la cottura. Dunque, è ricca di fibre, sali minerali (compreso il ferro), vitamine B e C e antiossidanti. Inoltre, come il carciofo, l’acqua del carciofo ha una particolare sostanza che si chiama cinarina. È un principio attivo che può aiutare a depurare il nostro organismo e potrebbe essere particolarmente indicato per depurare fegato e intestino.

L’acqua dei carciofi ha anche delle incredibili proprietà digestive e favorisce la diuresi, oltre a tenere a bada il livello di zuccheri nel sangue e il colesterolo.

Ricapitolando, le proprietà dell’acqua dei carciofi sono le seguenti:

  • ricca di sali minerali e vitamine;
  • favorisce la depurazione del fegato;
  • ricca di antiossidanti;
  • diuretica;
  • favorisce la digestione;
  • tiene a bada colesterolo e zuccheri nel sangue;
  • ricca di fibre.

Attenzione però: è importantissimo consumare l’acqua dei carciofi solo se questa viene da carciofi biologici e non trattati. Alcuni carciofi, infatti, sono coltivati con sostanze chimiche e pesticidi, in questo caso la loro acqua non potrà essere consumata.

Si può bere l’acqua dei carciofi così com’è, come se fosse una tisana. La si può aromatizzare con altre erbe a piacere per dare un gusto ancora più piacevole e sfizioso. La si può anche rendere dolce aggiungendo del miele e del succo di limone.

Approfondimento

Bastano due comunissimi ingredienti per aiutare a ripulire e purificare l’intestino in pochissimo tempo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te