Attenzione a cosa dare da mangiare al gatto con l’arrivo della primavera 

Chi ama gli animali li tratta come figli. Nutrirli con i migliori prodotti non è un compito facile perché non tutti conoscono effettivamente come curare l’alimentazione del nostro amico a quattro zampe. Attenzione a cosa dare da mangiare al gatto con l’arrivo della primavera. Perciò meglio consultare un veterinario per scegliere e acquistare prodotti ad hoc.

Non sempre il nostro stesso cibo è consigliato

Spesso e volentieri, abbiamo l’abitudine di dare lo stesso cibo che noi mangiamo. Purtroppo i nostri avanzi, non sempre fanno bene al gatto perché il cibo lasciato incustodito può contenere sostanze nocive. Perciò vogliamo indicare dei cibi particolari che potrebbero fare male ai gatti e dunque meglio evitare.

Fare la cernita dei prodotti

Dunque chi ha intenzione di preservare la salute del gatto, deve fare una buona cernita degli alimenti. Il nostro intento è di indicare cibi vietati e soprattutto il motivo. Iniziamo dalla carne e dal pesce crudo, veri nemici per il palato del nostro gatto perché potenzialmente portatori di batteri.

Onde evitare di somministrare all’amico a quattro zampe cibo molto rischioso, meglio procedere alla cottura. Un altro cibo da non dare al gatto è l’uovo crudo perché corre seri rischi di essere affetto dalla salmonella.

Un’altra esperienza culinaria da evitare assolutamente è il tonno in scatola. Questo prodotto contiene, seppur in percentuali minime, mercurio e potrebbe essere molto dannoso per il gatto. Lo stesso dicasi per lische e ossa che una volta ingoiate potrebbero provocare il soffocamento oppure lacerazioni dell’apparato digerente.

Ora entriamo nel merito dei prodotti della primavera

Da questo periodo in poi i nostri orti diventano un’esplosione di varietà di frutta e verdura.

Ebbene le patate crude sono da evitare assolutamente per due specifici motivi. Infatti essendo di consistenza dura sono difficili da masticare e inoltre contenendo solanina possono generare qualche problema alimentare.

Per lo stesso motivo i pomodori acerbi sono un’insidia. Inoltre meglio non dare da mangiare al gatto aglio, porri e cipolle. Dunque con l’arrivo della primavera attenzione a cosa dare da mangiare al gatto e soprattutto tenerlo alla larga dall’orto.

Consigliati per te