Attenzione a come guadagnare soldi facendo trading con i titoli di Borsa o con BTP e titoli di Stato

Lo scopo del nostro articolo sarà quello di capire se si è più scaltri e si guadagna di più facendo trading con i titoli delle aziende quotate o con i bond.

Prima di giungere alla risposta occorre vediamo quali sono i principali punti di divergenza tra i due strumenti. E solo dopo proveremo a trarre delle conclusioni plausibili.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Passiamo al dunque, quindi attenzione a come guadagnare soldi facendo trading con i titoli di Borsa o con BTP e titoli di Stato.

I primi punti di divergenza tra titoli di Borsa o sui BTP

Vediamo allora principalmente cosa distingue le due classi d’investimento.

Abbiamo innanzitutto una diversa tassazione dei redditi da capitale come cedole (le obbligazioni) e dividendi (le azioni). Per la precisione, essi vengono tassati alla fonte, ossia dallo stesso intermediario, rispettivamente al 12,50% e al 26%.

Andando oltre, troviamo poi la Tobin Tax, la cui normativa prevede tutta una serie di distinguo e casi particolari. In estrema sintesi, essa si applica nei Paesi in cui è in vigore (come l’Italia) ed è dovuta sul trasferimento di proprietà di titoli e altri strumenti partecipativi.

È pari allo 0,10% (a carico di chi compra) solo per trasferimenti di proprietà all’interno dei mercati regolamentati e sistemi multilaterali di negoziazione. Non si paga per le azioni di società con capitale inferiore a 500 milioni di euro, i titoli di Stato, le obbligazioni, le operazioni del risparmio gestito.

Altro elemento di distinzione rimanda alla solvibilità dell’emittente, un concetto in un certo senso “relativo”.

In linea di massima tuttavia la garanzia emittente di uno Stato è senza dubbio molto maggiore rispetto all’altra. Nel senso che il c.d. rischio default è più alto per una singola azienda rispetto a quello di una nazione intera.

Un 4° punto strettamente legato al precedente rimanda al rimborso del capitale a scadenza. Concetto tipico del prodotto-bond, mentre per le azioni gli scenari a “scadenza” (ossia alla vendita) variano a seconda del trend. Nel senso che si può portare a casa anche una lauta plusvalenza, come pure registrare una forte perdita in conto capitale.

Pertanto attenzione a come guadagnare soldi facendo trading con i titoli di Borsa o con BTP e titoli di Stato

A questo punto, possiamo incamminarci a dare la risposta al nostro quesito di partenza. Per farlo, aggiungiamo tuttavia ancora qualche altro tassello.

Uno di essi rimanda al concetto di volatilità: oggettivamente parlando, i titoli di Stato sono meno volatili delle azioni.

A questa considerazione, si aggancia poi il concetto del tempo: chi cerca il tanto in poco tempo probabilmente preferirà le azioni ai titoli di Stato.

Infine consideriamo un ultimo importante parametro, quello di propensione al rischio. Qui va fatta anzitutto la premessa che chi fa trading deve per forza possedere questa propensione, di default.

Detto ciò, è evidente che l’esposizione all’azionariato presuppone un maggior grado di rischio rispetto al trading obbligazionario. Il motivo è in buona parte legato alla differente volatilità dei due strumenti.

Una plausibile risposta

Ormai ci siamo: attenzione a come guadagnare soldi facendo trading con i titoli di Borsa o con BTP e titoli di Stato.

In realtà il dubbio iniziale in merito a chi guadagnasse di più tra trader in azioni e trader in obbligazioni è posto male. In un certo senso ha anche poco senso.

Non è infatti lo strumento prescelto a rappresentare la chiave del successo o meno di un investitore. Quanto invece la sua capacità di saper leggere trend, mercati, avere delle sane e validate strategie di trading.

Ogni investitore possiede le sue tecniche di approccio al trading, frutto di anni e anni di analisi, studi, sperimentazioni, successi ed insuccessi. Ancora, gli investitori di successo sono quelli che tengono in disparte l’emotività e ragionano non di pancia, ma a mente lucida e fredda. Ossia scevra da pensieri del tipo: “secondo me, penso che,scommetto che…”.

In sintesi, è la validità della tecnica sottostante, unita alla razionalità dell’operatività, a fare la differenza. Non la scelta di questo o quello strumento fortunato: non esiste.

Ricapitolando, attenzione a come guadagnare soldi facendo trading con i titoli di Borsa o con BTP e titoli di Stato. Infine, per un’analisi multidays dei principali mercati azionari invitiamo il Lettore alla lettura della seguente sezione.

Consigliati per te