Attenuare le rughe con l’olio di rosa mosqueta, altamente cicatrizzante

L’industria cosmetica è continuamente alla ricerca di prodotti innovativi da immettere sul mercato. Tra miriadi di prodotti antirughe, che promettono di nutrire, levigare, idratare la pelle, gli oli erboristici spremuti a freddo rimangono un’ottima alternativa. Dall’olio di mandorla a quello di iperico, potente cicatrizzante naturale che si può preparare facilmente anche in casa, la scelta di estratti vegetali amici della pelle è molto vasta. Ad esempio, è consigliabile provare ad attenuare le rughe con l’olio di rosa mosqueta, che vanta proprietà rigenerative davvero straordinarie. Il mondo degli oli spremuti a freddo è assolutamente da esplorare per la gamma di soluzioni che può offrire.

Questo genere di prodotti non dovrebbero mancare nella beauty routine quotidiana. Sia perché sono basati su principi attivi naturali, sia perché generalmente privi di siliconi e parabeni. Questi ultimi, in particolare, sono una classe di sostanze che impediscono la formazione di funghi e batteri, mantenendo intatta la composizione del prodotto. Trattandosi di conservanti a tutti gli effetti, in definitiva, potrebbero interferire con il sistema ormonale, in particolare con l’attività degli estrogeni. Nei soggetti più sensibili, possono causare anche dermatiti da contatto.

Attenuare le rughe con l’olio di rosa mosqueta, altamente cicatrizzante

Ottimo per la cura della pelle, ma anche dei capelli, l’olio di rosa mosqueta è famoso per essere un cicatrizzante naturale. La cicatrizzazione è un processo di rigenerazione e riparazione della pelle, che passa attraverso diverse fasi. Idratando e levigando l’epidermide, l’olio di rosa mosqueta tende a renderla più compatta e luminosa, contrastando i segni del tempo. Si tratta infatti di un prodotto noto per la sua capacità di prevenire le smagliature, ricco di acidi grassi omega 3, omega 6 e antiossidanti.

Da dove si estrae

La pianta originaria è una varietà di rose che cresce spontanea in Cile, che nella forma ricorda molto la comune rosa canina. Anch’essa è infatti provvista di bacche rosse, le stesse che custodiscono i preziosi semi, materia prima per la spremitura a freddo. L’uso dell’olio ottenuto dai semi di rosa mosqueta per prevenire rughe e smagliature è confermato da una lunga tradizione presso le popolazioni andine, dove questa cultivar cresce allo stato selvatico.

Quanto costa l’olio di rosa mosqueta

Prodotto ormai in voga e presente in quasi tutte le erboristerie, l’olio di rosa mosqueta è piuttosto semplice da reperire. La sua formulazione migliore è quella biologica, senza parabeni, siliconi e profumazioni aggiunte. Il costo si aggira su una fascia media che può variare tra le 7,00 e le 17,00 euro all’incirca, per confezioni da 120 ml di prodotto purissimo. Oltre al costo per nulla esoso, va ricordato che l’olio di rosa mosqueta tende a ungere moltissimo. Dunque, è sufficiente usarne una piccolissima quantità per rigenerare pelle e capelli.

Lettura consigliata

Attenuare le rughe con creme, sieri e prodotti a base di questo ingrediente naturale ed efficace

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te