Atlantia: il 2019 sarà di continuazione ribassista?

Atlantia (ATL.IT) ha chiuso la seduta del 21 dicembre a  18,03€ in ribasso dello 0,55%.

Il titolo ha segnato il massimo annuale a 27,919€ a maggio e il minimo annuale a 16,935€ a settembre. Ovviamente nel caso di Atlantia l’andamento borsistico a partire da metà agosto è stato condizionato da quanto successo a Genova il 14 di agosto.

Le notizie principali che hanno caratterizzato il titolo nell’ultimo mese sono state  già riportate in un precedente articolo.

Vogliamo far notare come il consenso degli analisti abbia seguito quello delle quotazioni. Dopo il 14 agosto, infatti, il prezzo obiettivo medio è crollato da circa 30€ a circa 23€. Che poi non ci sia entusiasmo intorno al titolo si evince anche dal giudizio medio sul titolo che è fisso sul HOLD (tenere).

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Atlantia secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Atlantia secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo

Analisi tecnica e previsioni sul titolo Atlantia

La tendenza in corso sul time frame giornaliero è ribassista e ha già raggiunto il suo II° obiettivo di prezzo in area 17,285€. Nonostante la tendenza in corso, vanno effettuate alcune considerazioni. Dopo il crollo del 14 agosto, le quotazioni hanno raggiunto in un sol colpo il II° obiettivo di prezzo, ma non sono riuscite a rompere il supporto in modo definitivo, i.e. in chiusura giornaliera. Le quotazioni, infatti, si stanno muovendo nell’intervallo 17,285€ – 18,941€. Solo la rottura di uno di questi livelli potrebbe dare direzionalità alle quotazioni. Al ribasso la discesa potrebbe continuare fino al III° obiettivo di prezzo in area 12,941€. Su questo livello potremmo assistere a un’inversione rialzista del titolo. Qualora, invece, dovessimo avere chiusure giornaliere superiori a18,941€, la tendenza potrebbe invertire al rialzo.

Per quel che riguarda il lungo periodo, i.e. cosa accadrà nel 2019, il livello chiave è area 18,628€ in chiusura mensile.

Una chiusura mensile, infatti, superiore a questo livello determinerebbe un’inversione rialzista. In caso contrario la discesa continuerebbe fino in area 12,941€.

Atlantia: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Atlantia: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

 

Atlantia: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Atlantia: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Atlantia: il 2019 sarà di continuazione ribassista? ultima modifica: 2018-12-26T07:50:33+00:00 da redazione
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM



Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.