L’aspirapolvere usato in questo modo lascia tutti a bocca aperta

L’aspirapolvere usato in questo modo lascia tutti a bocca aperta: ecco tre utilizzi che hanno poco o niente a che vedere con le pulizie. Suggeriti dal Team di Esperti di Casa e Giardino di ProiezionidiBorsa.

Sbucciare le nocciole

Se dobbiamo preparare una granella di nocciole per decorare un dolce o macinarle per creare una gustosa variante del gelato di crema, bisogna togliere quella fastidiosa pellicina amara che le circonda.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Per fare questa operazione in un battibaleno, mettiamo le mandorle in un barattolo di vetro con tappo a vite. Scuotiamo bene il barattolo, le nocciole urtandosi si peleranno da sole in un paio di minuti. Ora pratichiamo un foro rettangolare grande come l’unghia del nostro mignolo sul coperchio. Applichiamo il tubo dell’aspirapolvere al foro e accendiamo. Le pellicine delle nocciole spariranno completamente.

Togliere le impronte dei mobili dai tappeti

Ogni tanto dobbiamo spostare i mobili pesanti come tavoli e poltrone appoggiati sui tappeti. Non soltanto per pulire bene i tappeti, ma anche per togliere le impronte dei mobili, che finirebbero per danneggiare il valore stesso di queste meraviglie tessili.

È un’operazione da fare periodicamente, specie se sono antichi e arrivano dalla Persia, dalla Turchia, dall’India. O dalla Cina. Per togliere le impronte dei mobili dai tappeti bisogna sfregarle qualche secondo con un cubetto di ghiaccio, poi passarci sopra l’aspirapolvere.

L’aspirapolvere usato in questo modo lascia tutti a bocca aperta

Quando in un’aspirapolvere si rompe il motore, non c’è niente da fare. L’ultima azione che facciamo è caricarla in auto per portarla all’isola ecologica o chiamare il servizio comunale per il ritiro di elettrodomestici rottamati.

Ma se ci mettessimo a lavorare di cacciavite per aprire il suo involucro esterno, scopriremmo che all’interno c’è una comodissima rotella di filo elettrico. Con tanto di spina. Stacchiamola dal motore fulminato. Basta montare una spina in ingresso dall’altra parte, per ritrovarsi tra le mani una robusta e comodissima prolunga, utile in tante situazioni.

Consigliati per te