Asciugamani e accappatoi ruvidi, duri e infeltriti torneranno morbidissimi senza ammorbidente e lavatrice con questo semplice trucchetto

Una delle sensazioni più sgradevoli che si possano presentare a livello domestico è uscire da una doccia rilassante ed asciugarsi con un accappatoio o un asciugamano ruvidi come la cartapesta.

Purtroppo la biancheria da bagno tende a infeltrire e a diventare più rigida e rugosa nel tempo, specialmente se lavata nel modo sbagliato. Ad esempio, nonostante quello che il nome suggerirebbe, l’ammorbidente potrebbe non ammorbidire proprio per niente il bucato. Molti erroneamente ne abusano nei lavaggi pensando che questo possa rendere soffici i capi. Ma l’abbondanza di sostanze chimiche potrebbe rimanere nelle fibre degli asciugamani rendendoli fastidiosamente ruvidi.

Le sviste che molti commettono

Allo stesso modo l’abuso di detersivo potrebbe rendere gli asciugamani profumati ma, come per l’ammorbidente, gli eccessi potrebbero indurire le fibre. Infatti per un lavaggio ideale sarebbe opportuno non eccedere nelle quantità di prodotti chimici e lavare ad alte temperature per poter scioglierne i residui.

Tuttavia, anche seguendo tutte le linee guida del caso, dopo un certo numero di lavaggi gli asciugamani e i teli da bagno tenderanno a indurire.

Per questo, se avessimo problemi di asciugamani e accappatoi ruvidi, duri e infeltriti potremmo provare un trucchetto domestico a costo zero.

Nel paragrafo successivo vedremo come con pochi passaggi potremo far tornare morbidi e profumati i nostri capi.

Il procedimento è semplicissimo ed infatti la parte che richiederà più tempo è l’ammollo, ma vediamo di cosa si tratta.

Asciugamani e accappatoi ruvidi, duri e infeltriti torneranno morbidissimi senza ammorbidente con questo semplice trucchetto

Tutto quello che ci serve è un contenitore sufficientemente capiente da contenere almeno 10 litri d’acqua. All’interni di essa verseremo 80 g di sale fino, 80 ml di aceto di vino 100 g di bicarbonato, 50 g sapone di Marsiglia a scaglie. Una volta messi insieme gli ingredienti vedremo subito l’effetto effervescente nell’acqua, frutto della reazione tra gli elementi. Mettiamo in ammollo gli asciugamani, non troppi per volta e, in caso di accappatoi, uno solo.

Lasciamo il tutto in ammollo per una notte e il giorno successivo potremo risciacquare il tutto con acqua calda.

L’effetto emolliente dell’aceto mischiato a quello del bicarbonato conferirà morbidezza agli asciugamani, mentre il sale servirà a ravvivarne i colori.

Al termine del trattamento avremo ottenuto un bucato morbido, igienizzato e gradevolmente profumato. Per chi volesse, è possibile sostituire il sapone di Marsiglia con l’essenza profumata che preferiamo, ad esempio la lavanda.

Lettura consigliata

Ecco l’insospettabile oggetto che molti gettano ma preziosissimo nelle pulizie di casa dal forno al bagno

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te