Arrivano imperdibili agevolazioni per comprare casa adesso senza pagare tasse allo Stato

All’interno dei provvedimenti che si pongono in essere nella bozza del Decreto Sostegni bis compare un nutrito capitolo dedicato ai mutui per i giovani.

La crisi pandemica ha rivelato le profonde difficoltà dei giovani a creare una famiglia e una stabile dimora a causa della precarietà generalizzata. Una testimonianza la portano proprio i dati ISTAT che a inizio 2021 hanno già segnato un forte calo delle nascite. Per tale motivo arrivano imperdibili agevolazioni per comprare casa adesso senza pagare tasse allo Stato grazie al Fondo di garanzia a maggiore tutela.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Chi saranno i destinatari della misura

In quest’ottica di ripresa economica, il Premier Draghi punta a favorire l’acquisto della prima casa ai giovani sotto i 36 anni. Arrivano imperdibili agevolazioni per comprare casa adesso senza pagare tasse allo Stato grazie al Fondo di garanzia. Secondo quanto prevede una preventiva bozza dell’atteso Decreto Sostegni bis: alla platea di beneficiari si concederà un accesso facilitato al Fondo di garanzia sui mutui istituito dalla Legge n. 147/2013.

Questa fascia di popolazione che intende acquistare la prima casa, potrà avvantaggiarsi di un taglio sulle imposte indirette fino al 31 dicembre 2022. Che significa? In  sostanza i beneficiari non dovranno pagare l’imposta di registro del 2%, l’imposta ipotecaria e l’imposta catastale. Tali vantaggi fiscali si applicano sugli atti stipulati entro la fine di dicembre 2022. Inoltre, si assicura l’accesso al Fondo in maniera facilitata grazie alle garanzia statali.

Per quali abitazioni vale l’agevolazione e quali altri vantaggi fiscali si prevedono

L’agevolazione che punta a favorire l’autonomia abitativa non si applica a tutte le tipologie di abitazione. Si escludono infatti del novero le abitazioni che rientrano nelle seguenti categorie catastali: A1, abitazioni di tipo signorile; A8, ville; A9 castelli o palazzi di eminente pregio storico e artistico. Inoltre, si escludono dal beneficio gli atti costitutivi o traslativi della nuda proprietà e gli atti di uso e abitazione delle medesime proprietà. Si prevedono inoltre ristori per l’IVA che l’acquirente ha già versato in forma di credito di imposta. Altra agevolazione interessa l’imposta sul mutuo fissata allo 0,25% del valore complessivo del finanziamento. Arrivano imperdibili agevolazioni per comprare casa adesso senza pagare tasse allo Stato e sarà un’ottima occasione per molti giovani. Si attende la pubblicazione ufficiale del testo di decreto per ulteriori ed eventuali conferme.

Approfondimento

I 3 casi in cui non conviene estinguere un mutuo in anticipo

Consigliati per te