Arriva dal Friuli uno dei contorni più sfiziosi dell’inverno assolutamente da provare

Ogni Regione italiana è una vera e propria miniera di piatti da scoprire. Ce n’è per tutti i gusti. Qualche giorno fa abbiamo parlato della straordinaria ricetta degli gnocchi alla caprese, tipica della Campania. Oggi ci sposteremo verso nord per scoprire una ricetta che farà contenti grandi e piccini. Arriva dal Friuli uno dei contorni più sfiziosi dell’inverno assolutamente da provare. Stiamo parlando dei chifeletti di patate, un piatto tipico della provincia di Trieste dal gusto unico e facilissimo da preparare. E in più è anche economico e richiede pochissimi ingredienti.

Arriva dal Friuli uno dei contorni più sfiziosi dell’inverno assolutamente da provare

Per preparare 4 porzioni di chifeletti abbiamo bisogno di:

  • mezzo kg di patate;
  • 150 grammi di farina 00;
  • 50 grammi di burro;
  • un tuorlo d’uovo;
  • 5 grammi di zucchero;
  • 5 grammi di sale;
  • olio di semi;
  • pepe nero.

I chifeletti sono un piatto estremamente versatile. Oltre a essere un delizioso contorno per pietanze di carne o salumi, possiamo utilizzarli come primo piatto o come piatto unico. Ci basterà preparare un sugo o una salsina a base di verdure e daremo loro un sapore davvero straordinario.

Ora che abbiamo scoperto tutte le possibilità che abbiamo con i chifeletti non ci resta che accendere i fornelli.

La preparazione

Iniziamo a preparare i chifeletti partendo dalle patate. Puliamole e laviamole bene ma senza togliere la buccia. Mettiamole a bollire per circa 25 minuti in acqua salata. Trascorso questo tempo sbucciamole e mentre sono ancora calde schiacciamole fino a ottenere una purea.

Lasciamo raffreddare le patate per qualche minuto e passiamole in una scodella ampia. Aggiungiamo lo zucchero, il tuorlo d’uovo, la farina e il burro fuso, e iniziamo a impastare. Regoliamo il sapore con sale e pepe, e lavoriamo fino a ottenere un impasto asciutto e senza grumi.

È il momento di rifiatare e di far riposare l’impasto per mezz’ora avvolto nella pellicola. Passati i 30 minuti stendiamo il composto su un tagliere con un mattarello e con un bicchiere ritagliamo dei cerchi di impasto. Pieghiamoli facendo attenzione a non romperli e creiamo delle piccole mezzelune.

Non ci resta che friggere. Versiamo l’olio di semi in una padella grande e non appena è pronto mettiamo dentro le mezzelune. Controlliamole costantemente e quando iniziano a dorarsi togliamole dalla padella con una schiumarola. Per evitare che siano troppo unte appoggiamole sopra un foglio di carta assorbente. Serviamo i chifeletti ancora caldi e il gioco è fatto.

Approfondimento

Ecco l’incredibile ricetta per un riso alla siciliana pronto in 10 minuti usando pochi comuni ingredienti che tutti abbiamo già in cucina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te