Arredare la casa risparmiando si può con questo stile di tendenza

È sempre piacevole avere una casa perfetta, arredata con gusto, che ci faccia sentire veramente a casa. Perché l’arredamento deve rispecchiare la nostra personalità e deve appagare i nostri occhi ed il nostro senso estetico. Non meno importante è la praticità, visto che il nostro arredamento ci accompagnerà nella vita quotidiana.

Bisogna capire quale stile faccia al caso nostro, soprattutto senza spendere una fortuna. Ecco, quindi, come arredare la casa risparmiando con questo stile di tendenza ormai già da qualche anno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Lo stile industrial

Direttamente dagli States e più precisamente dalla Grande Mela arriva questo stile che ha conquistato tutti: lo stile industrial. Negli anni ’50, a New York, nacque l’esigenza di sfruttare e recuperare gli spazi dismessi da uffici e industrie: quelli che vengono oggi definiti loft.

Questo stile si è affermato sempre più grazie al cinema, che ha ambientato le scenografie dei suoi film in questi spazi, e grazie alla nascita della Pop Art, capeggiata da Andy Warhol.

Quello industriale è uno stile che predilige linee essenziali e funzionali. I materiali sono resistenti. Questo è lo stile adatto a chi ama il ferro, il legno ed il rame. Il colore principale è il grigio, accompagnato dai colori naturali dei materiali che utilizza.

Anche pavimenti e pareti vanno armonizzate al resto: si predilige un pavimento grezzo e pareti lasciate al naturale o ricoperte di mattoncini di recupero.

Arredare la casa risparmiando si può con questo stile di tendenza

Ed è proprio questo il carattere distintivo dello stile industriale che ci permetterà di risparmiare molti soldi: il concetto di recupero. Le cose ormai in disuso ottengono nuova vita, attraverso il restauro o la diversa destinazione d’uso: ecco che dei pallets di legno per il trasporto diventano divani, librerie e tavolini.

Dei semplici secchielli in alluminio possono diventare lampadari ed abat-jour.

Un vecchio tavolo da lavoro può diventare un tavolo da pranzo, attorniato da sedie tutte diverse, a seconda delle occasioni che ci possono capitare.

Le parole chiave sono versatilità e diversità: pezzi di stile diverso che insieme si mescolano e si armonizzano.

I pezzi più importanti ed iconici non si trovano più nei negozi di arredamento iper costoso, ma nei mercatini dell’usato e dell’antiquariato. Dobbiamo solo dare sfogo alla nostra fantasia.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te