Approfittare dei rimbalzi per scappare dal petrolio. Da $200 a $20 in un decennio?

Negli ultimi anni la storia del petrolio è andata avanti a sprazzi.

Dopo aver raggiunto $200 nel 2008, le quotazioni in pochi mesi sono scese fino in area $90. Questa violenta discesa è stata seguita da una fase laterale nel trading range $100-$140  che è durata dal 2009 fino a metà 2014 quando c’è stato un ulteriore affondo ribassista fino in area $40. Successivamente è iniziata una nuova fase laterale nell’intervallo $40-$60.

Secondo la storia, però, siamo vicini a una nuova accelerazione ribassista. Per il 2017, infatti, la storia ci dice che la tendenza sarà tutto al ribasso, fatto salvo alcuni rimbalzi che dovranno essere sfruttati per uscire a gambe levate.

Ma fin dove potrà spingersi questo ribasso?

blank

 

La tendenza in corso nel lunghissimo periodo è ancora saldamente ribassista e il I° obiettivo naturale si trova in area $26.5.

Dai livelli attuali, quindi, c’è spazio per un’ulteriore discesa di circa il 50%.

blank

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te