Apple e le società americane contro il coranavirus

Dopo il primo mese dalla prima notizia del coronavirus, iniziano ad arrivare i primi dati negativi per la maggior parte delle società. In questi giorni sicuramente si inizierà a parlare di recessione da un punto di vista mondiale. Sicuramente questo virus influirà sulle performance future di diverse società, ma questo potrebbe essere un punto favorevole per nuovi investimenti. La Cina è ancora bloccata dal virus in continua espansione, questo ha provocato il blocco di numerose fabbriche e del normale ciclo di domanda e offerta di questo paese. In questo momento tra le società più colpite c’è Apple e HSBC.

Apple sotto le attese

La produzione in Cina continua ad essere bloccata, lo stop temporaneo influisce negativamente su Apple che in questo momento si trova in netta crisi. Secondo le dichiarazioni di ieri, la società non riuscirà a raggiungere gli obiettivi posti ad inizio anno. Il revenue waering diffuso dall’azienda durante la notte peserà per i prossimi giorni sull’andamento del titolo. La società aveva previsto di raggiungere almeno 63 miliardi di fatturato, ma dopo appena un mese e mezzo questo traguardo è già diventato impossibile. Il problema non è soltanto nella produzione, ma anche dal punto di vista delle vendite. Infatti numerosi negozi al dettaglio rimangano ancora chiusi e quindi oltre a un calo della produzione ci sarà anche un calo delle vendite. Alcuni analisti credono addirittura che le vendite potrebbe dimezzarsi nel primo trimestre del 2020.

Domino dalla società della mela a…

Questa situazione fortemente negativa di Apple (NASDAQ:AAPL) sta influenzando negativamente anche numerose società. Da un punto di vista globale, le notizie di Apple hanno influito invertendo il trend positivo di queste ultime settimane. Guardando più nel dettaglio le società influenzate da queste notizie sono sicuramente quelle del settore tecnologico e soprattutto quelle della componentistica degli smartphone. Sicuramente bisognerà controllare Samsung Electronics già in calo del 2,7% e Taiwan Semiconductor che sta perdendo il 2,9%. Si queste ultime due società si potrebbe investire short e potrebbe essere un investimento molto proficuo ma allo stesso tempo molto rischioso. Oppure si potrebbe aspettare il decorrere di queste notizie negative investendo in futuro in un rialzo di Apple.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.