Apple crolla ma potrebbe essere il bottom!

Apple (AAPL) è in forte ribasso a Wall Street -9,88%  e si porta a  142,24 $.

Nel 2018 il titolo ha segnato il massimo annuale a 232,66 $ il 3 ottobre ed il minimo a 146,59 $ il 24 dicembre.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Le news

Il ceo di Apple Tim Cook ha pubblicato una lettera agli investitori annunciando di aspettarsi risultati finanziari al di sotto delle aspettative.

La discesa del titolo è in corso da mesi ed il ribasso odierno è solo un’accelerazione in un trend saldamente ribassista.  Dai massimi del 2018 la discesa è del 38,86%.

Il ribasso odierno è un indizio di fine ribasso o è l’inizio di un vero e proprio panic selling?

Cosa attendere dal titolo nei prossimi giorni/settimane?

Analisi grafica e previsioni  sul titolo

Studio delle tendenza attraverso il confronto di 3 time frame differenti

Legenda Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità. Sotto 2 tendenza ribassista.

Apple  Trend di lungo termine 12 mesi

1 232,61

2 182,55

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno verso area  182,55 $  pur mantenendo la tendenza ribassista.

Apple Trend di breve medio termine 1/3 mesi

1221,04

2185,01

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno verso area 185,01 $  pur mantenendo la tendenza ribassista.

Apple Trend di breve  termine 1 mese

1172,60

2168,01

Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno verso area 168,01 $  pur mantenendo la tendenza ribassista.

Conclusioni e Strategia operativa per il titolo Apple

Il trend di  medio e lungo termine è ribassista e preme al ribasso da mesi. Finchè non  ravviseremo inversione rialzista di breve e medio termine si presupporranno nuovi movimenti  in direzione 144/128 $.

Al momento si sconsiglia di accumulare sia posizioni rialziste che aprire trade al rialzo.

Le proiezioni per l’anno 2019 sono le seguenti:

area di massimo 167/191 $

area di minimo 110/96,01 $

Punto di inversione fino al 30 gennaio: chiusura mensile superiore ai  184,95 $

L’attenzione verrà posta a quello che accadrà nel primo trimestre. Infatti,  in questo lasso temporale  potrebbero ancora formarsi le condizioni per assistere alla formazione di uno swing rialzista di “caratura” annuale in area 144/128 $. Ed oggi abbiamo toccato proprio quest’area!

Approfondimento

STM

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te