Anziché il solito pollo al limone, ecco come cucinarlo per un secondo piatto leggero e ricco di vitamine 

Preparare la cena quando si è già rientrati tardi dal lavoro è una vera e propria tortura, che scatena dilemmi esistenziali.

Cosa portare in tavola? Bisogna curare l’alimentazione, quindi vietati piatti unti e grassi, ma allo stesso tempo ci piange il cuore se pensiamo al minestrone.

Il tutto, poi, condito dal fatto di dover ottimizzare i tempi per evitare di mangiare estremamente tardi, con ripercussioni sul riposo notturno.

Come coniugare quindi tutte queste esigenze in un’unica pietanza?

La soluzione è semplice: anziché il solito pollo al limone, infatti, ecco come cucinarlo per un secondo piatto leggero e ricco di vitamine, scopriamolo insieme.

Pollo al forno con arancia e finocchio

Il pollo è una tipologia di carne che non manca mai in cucina, specialmente nel bel mezzo dei periodi detox.

Del resto, si tratta di un alimento che contiene proteine nobili, è povero di grassi e facilmente digeribile: una vera miniera di pregi.

Per la ricetta che segue è concesso impiegare sia il petto che le cosce, in base al gusto personale.

Anziché il solito pollo al limone, ecco come cucinarlo per un secondo piatto leggero e ricco di vitamine

Se poi uniamo la freschezza e il profumo di arancia e finocchio, pienamente di stagione, ma soprattutto il loro apporto vitaminico, il gioco è fatto.

I vegetali proposti sono infatti fonti di antiossidanti, tra cui spicca la vitamina C, ottima soprattutto per scongiurare l’influenza nel periodo invernale.

Ai loro succhi spetta non solo il compito di aromatizzare la carne, ma anche di renderla ancora più tenera.

Non ci resta che scoprire le dosi:

  • 800 g di pollo;
  • 1 finocchio;
  • 2 arance;
  • 1 bicchiere di succo d’arancia;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 2-3 gocce di limone;
  • 200 ml di brodo vegetale;
  • farina;
  • olio;
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Dopo aver tagliato il finocchio a fette sottili e aver pelato a vivo un’arancia, trasferiamoli in una ciotola e condiamo con olio, sale e pepe.

Laviamo quindi il pollo, asciughiamo e infariniamolo per farlo rosolare in padella con 2 cucchiai di olio ed eventualmente una noce di burro.

Presa una pirofila, sistemiamo prima arancia e finocchio e poi la carne, inumidendo il tutto con il succo d’arancia filtrato e il brodo vegetale.

Una volta aggiustato di sale pepe, inforniamo a 200° C per circa un’ora.

Intanto, dedichiamoci a caramellare le fette dell’altra arancia nella stessa padella in cui abbiamo rosolato il pollo per farle insaporire, con anche zucchero e limone.

Cinque minuti prima che termini la cottura, aggiungiamo le arance caramellate e inforniamo per il tempo rimanente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te