Anticipo pensione per disoccupati fino a 10 anni, le possibilità

I lavoratori disoccupati sono tutelati dal nostro sistema previdenziale. Ci sono varie forme pensionistiche che permettono l’anticipo pensione per i disoccupati fino a 10 anni. Analizziamo le possibilità in base ai requisiti contributi e anagrafici, considerando la  normativa in vigore nell’anno in corso.

Anticipo pensione per disoccupati fino a 10 anni, le possibilità

Come sopra menzionato, per i lavoratori che perdono il lavoro in età avanzata e sono troppo vecchi per lavorare o troppo giovani per andare in pensione, il sistema previdenziale permette alcune vie di uscita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

APE Sociale

È possibile inoltrare domanda entro il 30 novembre 2020 per l’APE Sociale se il lavoratore ha i seguenti requisiti:

a) 63 anni di età;

b) terminato di percepire la Naspi da almeno tre mesi;

c) un’anzianità contributiva di 30 anni.

Questa misura permette di anticipare la pensione di 4 anni, percependo un sussidio fino al perfezionamento dell’età pensionabile (67 anni).

L’APE sociale termina il 31 dicembre 2020, ma nella manovra della legge di Bilancio 2021 è stata considerata la proroga per tutto il 2021.

Quota 41

Anticipo pensione per disoccupati fino a 10 anni e anche di più per i lavoratori precoci (che hanno maturato 52 settimane di contributi prima del diciannovesimo anno di età). Possono fare domanda  i lavoratori in possesso dei seguenti requisiti:

a) 41 anni di contributi a prescindere dall’età anagrafica;

b) hanno terminato di fruire dell’disoccupazione indennizzata (NASpI) da almeno tre mesi.

Questa misura non ha un limite di età, ma ha requisiti stringenti. Inoltre, è prevista una finestra di tre mesi dal perfezionamento dei requisiti.

Pensione con la rendita (R.I.T.A.)

L’anticipo pensione per disoccupati fino a 10 anni è possibile con la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata. Una misura poco conosciuta, ma può essere un valido aiuto.

Possono accedere a questa misura i lavoratori disoccupati con un’età da 57 anni in poi, ai quali mancano circa 10 anni dall’età pensionabile (67 anni). I requisiti richiesti sono:

a) 5 anni di contributi in un fondo pensione;

b) 20 anni di contributi;

c) disoccupato da lunga durata (minimo 24 mesi).

La domanda della R.I.T.A. deve essere inoltrata direttamente al fondo di appartenenza.

 

Consigliati per te