Anticipare la stagione estiva è possibile grazie a questa squisita confettura casalinga a base di lamponi

Il periodo estivo è certamente uno dei più belli e spensierati dell’anno. Quando le lunghe giornate invernali fanno riaffiorare questi indelebili ricordi, è necessario correre ai ripari e allontanare la nostalgia.

Mettersi ai fornelli è sempre un buon modo per distrarsi dagli innumerevoli impegni quotidiani. Nonostante la stagione non lo consente, anticipare la stagione estiva è possibile grazie a questa squisita confettura casalinga a base di lamponi.

Il gusto agro-dolce di questi frutti rossi è inconfondibile. Proprio il contrasto tra questi sapori è alla base del sicuro successo della preparazione.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Seguendo alla lettera questa ricetta sarà possibile realizzare una confettura all’altezza di ogni occasione. Impreziosire una torta di compleanno oppure una colazione mattutina, risulterà essere estremamente semplice e gustoso.

Cosa occorre

Gli ingredienti necessari a realizzare circa 400 grammi di confettura sono i seguenti:

  • 500 grammi di lamponi freschi;
  • 200 grammi di zucchero;
  • 20 grammi di succo di limone.

Procedimento

Lavare correttamente i lamponi è la prima azione da compiere. Utilizzare un getto d’acqua corrente è utilissimo per allontanare ogni rischio per la nostra salute. L’uso di questi 3 semplici ingredienti, amalgamati a dovere, stupirà tutti per lo straordinario gusto della ricetta. Una volta lavati, i lamponi vanno scolati e uniti al succo di limone. Successivamente in una pirofila andranno aggiunti i lamponi allo zucchero e mescolati energicamente.

A questo punto, per permettere la completa macerazione dei lamponi, è necessario coprire la pirofila con della pellicola da cucina trasparente. Trascorse 4 ore, trasferire il contenuto della pirofila in una pentola e procedere con la cottura.

La cottura, normalmente, dura circa 60 minuti se si opta per la cottura a fuoco medio. Mescolare regolarmente è fondamentale affinché la marmellata non si attacchi alla superficie della pentola.

Come conservare la confettura

A questo punto occorre imbottigliare a caldo la confettura, lasciando uno spazio di circa 1 cm tra il tappo del barattolo e la confettura. Così facendo si creerà un’intercapedine che donerà il sottovuoto alla preparazione. Utilizzando i barattoli a vite è indispensabile avvitare bene i tappi, ma non stringerli troppo. Una volta raffreddati è preferibile capovolgere il barattolo per aumentare la sterilità del composto.

La prova per accertarsi della corretta formazione del sottovuoto, è sentire il classico “click-clack”. Premendo con forza al centro il barattolo non si deve sentire questo rumore, indice che il sottovuoto non si è creato.
Una volta rassicurati su questo importante aspetto sanitario, è possibile conservare in luogo fresco e asciutto la marmellata per circa 90 giorni.

Anticipare la stagione estiva è possibile grazie a questa squisita confettura casalinga a base di lamponi.
Buon appetito!

Approfondimento

La differenza fra confettura e marmellata e come preparare una cotognata

Consigliati per te