Andare a sciare costa meno di 25 euro in queste caratteristiche località montane snobbate dai turisti

Anche quest’anno gli impianti sciistici di tutta Italia hanno riaperto, nonostante la pandemia abbia fatto temere la chiusura. Basterà essere muniti di Super Green Pass e mascherina per accedere agli impianti sciistici e anche alle baite lungo le piste. In più, da quest’anno è obbligatoria l’Assicurazione Sci, che tutela gli sciatori da eventuali danni subiti o provocati.

Prese queste accortezze, tutti gli sciatori e gli snowboarder possono finalmente tornare a godersi la neve. Unico problema rimane il costo. Sì perché, nonostante lo sci sia ormai molto diffuso, i prezzi dello skipass non sono proprio popolari. Mediamente una giornata di sci non costa meno di 50 euro, nelle località più gettonate d’Italia. Ma andare a sciare costa meno di 25 euro in queste caratteristiche località montane snobbate dai turisti e quindi poco affollate. Scegliendo una di queste località sciistiche, possiamo vivere pienamente l’atmosfera della montagna e goderci le piste senza spendere la solita fortuna.

Andare a sciare costa meno di 25 euro in queste caratteristiche località montane snobbate dai turisti

Non è sempre necessario spendere una fortuna per andare a sciare. Scegliendo alcune località, un po’ fuori dalle solite coordinate turistiche, possiamo goderci la neve a prezzi più che popolari.

A tal proposito, le due zone d’Italia tra le più economiche quando si parla di skipass sono l’Abruzzo e il Molise. Anche qui, però, dobbiamo saper scegliere tra i comprensori, perché non tutti sono così economici.

A Campo di Giove, in Abruzzo, lo skipass giornaliero costa solo 20 euro, mentre con 50 euro sciamo per ben tre giorni. Sempre in Abruzzo, nel complesso di San Giacomo – Monte Piselli (Teramo), andare a sciare costa 22 euro nei giorni festivi e 18 nei giorni feriali.

Prezzi davvero incomparabili con quelli in altre località più gettonate, dove spenderemmo quasi il doppio.

Uno skipass da meno di 20 euro esiste

Sembrano imbattibili i prezzi dello skipass del complesso di Capracotta (Molise). Nel comune in provincia di Isernia, una giornata intera di sci costa solamente 12 euro in bassa stagione. In alta stagione, i prezzi rimangano davvero economici. Uno skipass giornaliero, anche nel mese di gennaio, costa soltanto 18 euro.

Altra località sciistica dai prezzi imbattibili è Camporotondo di Cappadocia. Siamo ancora nel cuore dell’Abruzzo, in un luogo lasciato in pace dalla calca. Qui andare a sciare per un giorno costa 20 euro, che scendono a 16 euro nei giorni feriali.

Approfondimento

Non solo meta super di tendenza tra nomadi digitali ma anche rinomata per sciare ad un costo davvero basso

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te