Anche i parquet più delicati si possono pulire alla grande grazie a questi semplici passaggi che eliminano qualunque alone sul legno

Ci sono alcune superfici particolarmente delicate, che bisogna pulire con molta attenzione per evitare di fare danni. Tra queste troviamo il parquet, per il quale un piccolo errore ci potrebbe costare molto caro.

Tuttavia, seguendo i giusti consigli e usando i prodotti corretti, possiamo toglierci la paura di sbagliare e fare un gran lavoro. Dopotutto, ogni tanto anche i parquet hanno bisogno di essere puliti, altrimenti rischiano di riempirsi di fastidiosi aloni. Vediamo, quindi, come fare per rendere come nuovi anche i parquet più delicati.

Il semplice procedimento che dovremmo imparare

Seguiamo il procedimento corretto per evitare di fare danni.

Come prima cosa, assicuriamoci di rimuovere qualunque rimasuglio di polvere. Usiamo una scopa o un aspirapolvere, ma assicuriamoci che siano abbastanza morbidi da non causare alcun graffio. Bisognerebbe togliere la polvere dal parquet almeno una volta a settimana, per evitare che si accumuli.

Poi possiamo iniziare a lavare le zone più sporche e macchiate. Facciamo molta attenzione, perchè, se esageriamo con l’acqua, il parquet si gonfierà in maniera irreversibile. Dunque, prendiamo il secchio del mocio, riempiamolo d’acqua e rovesciamoci dentro prodotti appositi per il nostro tipo di parquet.

Assicuriamoci di usare solo ed esclusivamente dei prodotti adeguati al legno e non cerchiamo soluzioni fai da te. Se non siamo sicuri, rivolgiamoci a un esperto prima di metterci a lavare.

Anche i parquet più delicati si possono pulire alla grande grazie a questi semplici passaggi che eliminano qualunque alone sul legno

Idealmente, basterebbe bagnare uno straccio nella soluzione, strizzarlo molto bene e quando è solo un po’ umido passarlo sulle piccole zone che hanno degli aloni. Se, però, l’area macchiata è estesa, usiamo il mocio.

Apriamo le finestre della stanza quando laviamo, così da assicurarci che il parquet asciughi il più in fretta possibile. Non vogliamo che l’acqua stia troppo tempo sul legno. Se pensiamo che ci sia troppa acqua, asciughiamo usando dei panni in microfibra.

Una volta che il nostro pavimento è asciutto, utilizziamo dei prodotti per tutelare il legno. Esistono prodotti appositi che lo rendono più brillante, più liscio, e, insomma, lo fanno sembrare quasi nuovo. Rivogliamoci ai negozi specializzati per acquistare ciò che fa per noi. Anche in questo frangente evitiamo soluzioni casalinghe e prepariamoci a fare un valido investimento su un prodotto che funziona bene.

Approfondimento

Come pulire pavimenti di balconi e terrazzi dallo sporco ostinato per avere piastrelle splendenti non solo con l’idropulitrice

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te