Anche chi non ama i datteri questo Natale li mangerà grazie a questa gustosa ricetta

i datteri per una gustosa ricetta

I datteri sono un frutto dal sapore particolarmente dolce. Questo intenso sapore zuccherino non è gradito a molti. Tuttavia quest’anno grazie a due ricette natalizie, nessuno potrà rinunciare ai datteri. Nei prossimi paragrafi scopriremo perché si consumano maggiormente a Natale e in che modo possiamo proporli.

Dolce e carnoso, il dattero è il frutto della palma Phoenix Dactylifera, la palma da datteri. Dalla consistenza delicata, questo frutto si trova in commercio essiccato. Un modo per conservarlo più a lungo. Questo piccolo frutto è ricco di numerose sostanze nutritive benefiche per il nostro organismo. Infatti è fonte di sali minerali e di una quantità discreta di vitamine. I datteri sono ricchi di magnesio, ferro, rame, potassio, calcio, zinco, manganese e fosforo. Inoltre i datteri apportano al nostro organismo, le vitamine del gruppo B, nello specifico B1, B2 e B6.

Ricchi di zuccheri costituiscono una fonte energetica per il nostro corpo. È proprio il sapore particolarmente zuccherino a destabilizzare in alcuni casi. Inoltre in molti non amano la consistenza morbida di questo frutto. Anche chi non ama i datteri questo Natale li mangerà volentieri anche grazie alla bontà di questa ricetta. I datteri uniti ad altri ingredienti, costituiscono la base di un dolce particolarmente buono. Buoni a tal punto che anche i più indecisi non resisteranno.

 

altri ingredienti per la ricetta

Altri ingredienti per la ricetta-proiezionidiborsa.it

Indice dei contenuti

Perché si usa mangiare e regalare i datteri durante il periodo natalizio

Consumati e regalati maggiormente durante le festività natalizie, i datteri sono considerati di buon augurio. Questa convinzione ha origini antiche e fa riferimento appunto alla natività. Si racconta che Maria poco prima di partorire, dolorante e affaticata, si poggiò ad una palma per riposare. In quel momento caddero tre datteri che una volta mangiati le permisero di riprendere forza. Da questo racconto nasce l’usanza di mangiare e regalare i datteri durante il periodo natalizio.

Anche chi non ama i datteri questo Natale non rinuncerà a questa ricetta

Attraverso la messa in opera di questa ricetta, possiamo valorizzare e ingolosire i datteri. Per Natale possiamo proporre i datteri ripieni ricoperti. Per preparare questi dolcetti ci occorrono questi ingredienti:

  • 400 g di datteri secchi;
  • 120 g di mandorle intere tostate;
  • 80 g di cioccolato fondente;
  • 40 g di limone candito;
  • 40 g di arancia candita;
  • 8 cucchiai di zucchero a velo;
  • 1 cucchiaio di chiodi di garofano in polvere.
spezzettare il cioccolato

Spezzettare il cioccolato-proiezionidiborsa.it

Con questi ingredienti possiamo realizzare circa 30 pezzi. Innanzitutto preriscaldare il forno a 160°. Incidere con delicatezza i datteri e togliere il nocciolo. Farcire ogni dattero con una mandorla tostata, un po’ di arancia e limone canditi e un pizzico di chiodi di garofano. Richiudere bene i datteri, disporli su una teglia e cuocere in forno per circa 15 minuti. Nel frattempo spezzettare il cioccolato e scioglierlo in una casseruola con un po’ di acqua e zucchero a velo. Togliere i datteri dalla teglia e immergerli nella crema di cioccolato. Lasciar gocciolare la cioccolata in eccesso e farli raffreddare. Infine decorare a piacere.

Consigliati per te