Altro che tris fumé, è questo lo sfizioso antipasto al salmone per il pranzo dell’Immacolata

Le feste si avvicinano e con loro anche i menu da inventare e preparare. Negli ultimi tempi, però, sembra che la fantasia abbia lasciato il posto alla comodità e così ogni anno si ripropongono gli stessi piatti. Se poi consideriamo che ogni luogo ha le sue tradizioni culinarie, beh, ecco che non si va mai fuori dagli schemi. Sempre gli stessi primi e secondi piatti, gli stessi dolci, ma anche antipasti. Va bene preparare la classica lasagna, ma se provassimo quantomeno ad azzardare gli stuzzichini iniziali?

In vista dell’imminente festa dell’Immacolata Concezione, Noi della Redazione abbiamo pensato ad un manicaretto delizioso e originale. Qualcosa che apre l’appetito ma senza appesantire, così da lasciare il giusto spazio alle portate principali.

Vediamo subito di cosa si tratta.

Altro che tris fumé, è questo lo sfizioso antipasto al salmone per il pranzo dell’Immacolata

Quando si comincia a sentire l’atmosfera natalizia, vengono subito in mente cenoni, grandi pranzi e dolci vari. Ma soprattutto, a fare capolino tra i nostri pensieri c’è sempre lui, il famosissimo e delizioso tris fumé. Tuttavia, non possiamo mangiarlo per tutte le feste ed è proprio per questo che abbiamo pensato ad un modo alternativo di gustare il pesce affumicato. Non tutti e tre i tipi, vale a dire salmone, pesce spada e tonno, ma solo il salmone. La nostra idea riguarda delle incredibili palline cremose a base di ingredienti semplici e gustosissimi.

Per 5 persone ci serviranno:

  • 120 grammi di salmone affumicato;
  • 250 grammi di formaggio spalmabile;
  • 50 grammi di pecorino grattugiato;
  • 180 grammi di granella di pistacchi;
  • olio e aneto.

Dopo aver preso tutti gli ingredienti, prendiamo un frullatore e due piatti, uno piccolo e uno più grande.

Procedimento

Altro che tris fumé, è questo lo sfizioso antipasto al salmone per il pranzo dell’Immacolata, ma che potremmo sfruttare anche in altre occasioni. Vediamo come procedere.

Per prima cosa, versiamo la granella di pistacchi nel piatto piccolo, mettiamolo di lato e occupiamoci della preparazione vera e propria.

Frulliamo i restanti ingredienti per pochissimi minuti e adagiamo il composto su una superficie piana. Formiamo delle palline di medie dimensioni e arrotoliamole nella granella di pistacchi. Una volta pronte, mettiamole sul piatto grande e riponiamole in frigo per circa 20 minuti, così da risultare più compatte.

Tiriamole fuori poco prima di servirle ed ecco che il nostro antipasto è pronto. Per rendere il tutto più colorato e invitante, basterebbe mettere un piccolo stecchino colorato su ciascuna.

Un’idea semplice e incredibilmente golosa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te