Altro che trappole per dire addio a scarafaggi e blatte basta attirare questi simpatici animaletti

L’arrivo delle blatte e degli scarafaggi non è isolato al periodo estivo, è possibile che si presentino anche in autunno e perfino in inverno. Non è una bella sensazione trovarli in casa nelle stanze dove dormiamo, mangiamo, ci laviamo e passiamo il tempo.

Spesso non dipende solo dalla pulizia degli ambienti domestici, ma di sicuro evitare di lasciare sporco e resti di cibo può impedirne l’arrivo. Sono animali fastidiosi e anche disgustosi e adorano rintanarsi in luoghi bui, sporchi, infilandosi in ogni possibile fessura.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Solitamente entrano dalle finestre, terrazze, tubature, scarichi, ma possiamo trovarli anche nei buchi dei cavi elettrici o dentro imballaggi alimentari. Sono mille le possibilità che hanno per intrufolarsi dentro casa, nonostante le nostre attenzioni. La cucina e il bagno sono luoghi preferiti per questi piccoli animali, perché trovano cibo e umidità nella giusta quantità. Per questo è importante non tralasciare o rimandare determinate pulizie e ritrovare una vera e propria infestazione.

Anche se il loro morso è innocuo per l’uomo, potrebbero trasmettere malattie importanti e gravi attraverso la saliva e le feci. Spesso per allontanarli o eliminarli definitamente ricorriamo a trappole, pesticidi o rimedi naturali, solo in casi estremi è meglio contattare ditte specializzate.

Altro che trappole per dire addio a scarafaggi e blatte basta attirare questi simpatici animaletti

Molti usano delle trappole naturali fai da te per annientare tutti gli scarafaggi di casa. Solitamente si versa in un piattino del bicarbonato e zucchero e si posiziona nei punti di passaggio infestati. Mangiando questa soluzione, per loro tossica, moriranno entro pochi minuti. Se, però, non vogliamo ucciderli, mettiamo dentro una bottiglia di vetro gli scarti della frutta, nei bordi invece spalmiamo una crema, rimarranno intrappolati all’interno, senza poter uscire.

In molti casi, tuttavia, possiamo fare affidamento a diversi animali ghiotti di scarafaggi, che possono catturarne a decine in poco tempo.

Quando subentra la Natura, altro che trappole per dire addio a scarafaggi e blatte basta attirare questi simpatici animaletti. Possono rappresentare un pasto goloso per le lucertole e gechi, dei veri e propri paladini in questo campo. Inoltre, essi ripuliscono gli ambienti da zanzare, mosche e larve, fino a liberare gli ambienti. Un metodo assolutamente ecologico e a costo zero per liberarci degli scarafaggi.

Cacciatori di blatte

Gechi e lucertole non sono gli unici predatori di blatte e scarafaggi. Si aggiunge alla lista il simpatico riccio, per lui è un pasto goloso e nutriente, se lo abbiamo in casa sarà un sollievo. Anche vespe, roditori, formiche e uccelli possono darci una mano a debellare questi fastidiosi insetti, attiriamo i predatori all’esterno di casa e sicuramente ne troveremo di meno in casa.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te