Altro che stufate o alla romana, ecco come cucinare le fave con pochi altri ingredienti e creare un piatto da chef in mezz’ora

Primavera fa rima con gite fuori porta, giornate all’aria aperta e meravigliose grigliate. Ma soprattutto fa rima con straordinari ortaggi, verdure e legumi. Uno dei più consumati in assoluto in questo periodo sono le gustosissime fave. E oggi vedremo come cucinarle in un modo che farà impazzire grandi e piccini. Quindi altro che stufate o alla romana come fanno tutti. Cuciniamo le fave così e in appena 30 minuti creeremo un secondo piatto che farà invidia ai migliori chef.

Le proprietà di questo legume

Tra aprile e luglio le nostre tavole iniziano a ospitare le straordinarie e gustosissime fave. Ed è una ottima notizia per l’organismo. Le fave sono ricchissime di fibre, di vitamina A, C, B6 e K e di minerali utilissimi come calcio, ferro e fosforo. Proprio per questa loro particolare composizione chimica e per le proprietà antiossidanti, potrebbero aiutare la motilità dell’intestino e proteggere le cellule dall’invecchiamento.

In più le fave sembrerebbero avere anche ottimi effetti per preservare le funzioni cerebrali. Le uniche persone che dovrebbero evitare di consumarle sono quelle predisposte ai calcoli renali e chi è in cura con alcuni antibiotici. Oppure chi è affetto da favismo. In questo caso è obbligatorio consultare il medico prima di mangiarle.

Gli ingredienti per i muffin di fave, parmigiano e pancetta

Ora che abbiamo scoperto le proprietà di questo legume, è il momento di capire come usarle per creare dei gustosissimi muffin.

Per prepararne 9 avremo bisogno di:

  • 2 uova;
  • 30 g di olio d’oliva;
  • 30 g di latte;
  • 1 etto di yogurt bianco magro;
  • 120 g di farina;
  • 10 g di lievito per torte salate;
  • 1 etto di fave fresche cotte;
  • 90 g di pancetta;
  • 40 g di parmigiano a pezzetti;
  • sale e pepe per condire.

Altro che stufate o alla romana, ecco come cucinare le fave con pochi altri ingredienti e creare un piatto da chef in mezz’ora

Partiamo dalla base dei muffin. Apriamo le uova e iniziamo a mischiarle con l’olio e lo yogurt. Incorporiamo via via il latte e, non appena il composto diventa omogeneo, aggiungiamo la farina setacciata e il lievito.

Mescoliamo ancora e regoliamo il sapore con sale e pepe. È il momento di preparare gli ingredienti per il ripieno. Tagliamo la pancetta a cubetti e prepariamo le scaglie di parmigiano. Aggiungiamo anche le fave e versiamo tutto sopra l’impasto. Mescoliamo e riempiamo i nostri stampi da muffin.

Un quarto d’ora in forno preriscaldato e ventilato a 180 gradi e il gioco è fatto. Facciamo raffreddare i muffin prima di servirli e prepariamoci a ricevere gli applausi di tutti.

Lettura consigliata

Non in padella o al forno, ecco come cucinare i peperoni in 20 minuti riciclando anche il pane raffermo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te