Altro che spaghetti alle vongole e linguine agli scampi, ecco la deliziosa lasagna con crema di gamberi da portare a tavola nelle feste di Natale

Le feste natalizie sono ormai alle porte. Un momento magico da condividere con amici e parenti.

Oltre all’aspetto religioso il Natale e tutte le festività ad esso legate sono caratterizzate da regali, pranzi e cene in compagnia, momenti conviviali da condividere infatti con le persone care.

Le tavole di questi giorni sono caratterizzate da numerose e gustose pietanze. Da nord a sud l’Italia è caratterizzata da piatti tipici che si differenziano di regione in regione. Tutti diversi ma tutti gustosissimi.

In questi giorni si alternano abbondanti pasti di carne e pesce a seconda della tradizione e dei gusti. Per arrivare ai dolci dove spiccano due grandi classici il pandoro e il panettone. Tuttavia altro che panettone e pandoro è questo il delizioso dolce da portare a tavola nelle feste di Natale che conquisterà gli ospiti al primo boccone.

Altro che spaghetti alle vongole e linguine agli scampi, ecco la deliziosa lasagna con crema di gamberi da portare a tavola nelle feste di Natale

Tra i primi piatti caratteristici del Natale, sul podio troviamo gli spaghetti alle vongole, le linguine agli scampi e le lasagne al ragù.

Il piatto ideale

Le lasagne sono un asso nella manica di quei giorni caratterizzati dalla presenza di tante persone. Le lasagne sono un piatto furbo da cucinare; infatti, possono essere preparate con un certo anticipo e possono variare di gusto e combinazione.

Un grande classico è portarle in tavola al pomodoro, con ragù di carne e mozzarella. Ecco inoltre 3 geniali trucchetti per capire se la mozzarella è fresca o è andata a male.

Ma la ricetta che vogliamo proporre oggi è una valida alternativa alla classica ricetta delle lasagne. Un primo piatto raffinato e gustosissimo che piacerà anche all’ospite più difficile. Stiamo parlando delle lasagne alla crema di gamberi.

Lasagne alla crema di gamberi

Per questa preparazione è possibile utilizzare sia gamberi freschi che surgelati. A cui aggiungere una cremosa e deliziosa besciamella che renderà il piatto più compatto e cremoso.

Ingredienti per 4 persone:

Per le lasagne:

  • 500 grammi di sfoglia per lasagne;
  • 300 grammi di gamberi;
  • 100 grammi di pomodoro;
  • Olio evo e sale q.b.;

Per la besciamella:

  • 1 litro di latte;
  • 100 grammi di burro;
  • 100 grammi di farina;
  • Noce moscata q.b.

Procedimento:

In primis preparare la besciamella che dovrà avere una consistenza fluida dal momento che è l’unico condimento per le nostre lasagne.

In un pentolino sciogliere il burro e quando sarà ben sciolto unire la farina; aggiungere poco per volta il latte tiepido e continuare a mescolare finché non si addensa. Infine aggiungere un pizzico di sale e noce moscata.

Pulire i gamberi e privarli delle interiora. In una padella con olio e a scelta uno spicchio d’aglio, aggiungere dunque i gamberi e lasciarli scottare per 5 minuti a fiamma vivace. Aggiungere la passata di pomodoro e cuocere per qualche minuto.

Riporre metà dei gamberi nella besciamella e con l’aiuto di un frullatore ad immersione, quindi, frullare il tutto.

In una teglia posizionare sul fondo qualche cucchiaio di besciamella e riporvi sopra le sfoglie di lasagna. Aggiungere nuovamente la besciamella e qualche gambero crudo. Continuare a fare gli strati fino al termine degli ingredienti. Infornare a 180 gradi per 20 25 minuti.

La lasagna e così pronta per essere servita e gustata.

Altro che spaghetti alle vongole e linguine agli scampi, ecco la deliziosa lasagna con crema di gamberi da portare a tavola nelle feste di Natale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te