Altro che profumi per il cattivo odore in cucina, il problema si potrebbe risolvere con un assorbi odore semplice e sbrigativo fatto con un ingrediente che abbiamo in casa

La cucina è sicuramente il luogo della casa dove facilmente si accumulano cattivi odori. La puzza di fritto, quella generata dalla cottura di determinate pietanze come il cavolfiore, il pesce, i broccoli tende a ristagnare in cucina e pur aprendo le finestre l’odore non sparisce.
E allora altro che profumi per il cattivo odore in cucina, il problema si potrebbe risolvere con un assorbi odore semplice e sbrigativo fatto con un ingrediente che abbiamo in casa.
Molti acquistano profumazioni artificiali che si potrebbero rivelare non efficaci perché coprono gli odori senza eliminarli e in alcuni casi per la loro composizione potrebbero anche creare disagi alla salute, come ad esempio allergie.

La pulizia della cucina

La prima regola da osservare per avere un ambiente privo di cattivi odori è la pulizia.
Un lavello ben deterso, una pattumiera pulita, il cambio del filtro della cappa con una certa regolarità, sono piccoli dettagli che contribuiscono a rendere l’aria pulita e fresca.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Ora spieghiamo un metodo che usano alcune casalinghe per risolvere questo problema.

Assorbi odori naturali con il riciclo della farina

Può capitare di avere della farina avanzata e uno dei metodi migliori per riciclarla è quello di creare dei sassolini assorbi odori naturali. Essi si rivelano molto utili non solo in cucina, ma anche nel resto della casa e in ufficio. La realizzazione di questi sassolini non richiede molto tempo, sono completamente atossici e semplici da realizzare.

Altro che profumi per il cattivo odore in cucina, il problema si potrebbe risolvere con un assorbi odore semplice e sbrigativo fatto con un ingrediente che abbiamo in casa

Vediamo  il materiale che occorre per la realizzazione di 35 sassolini assorbi odori naturali:

a) 1 pentolino;
b) 1 cucchiaio raso di farina;
c) 350 grammi di bicarbonato di sodio;
d) 10 cucchiai d’acqua;
e) 1 scatola con bordi bassi.

Preparazione

Preparare la colla con l’acqua e la farina procedendo in questo modo:
versare in un pentolino i 10 cucchiai d’acqua e portare a bollore. Nel frattempo stemperare la farina con un po’ d’acqua facendo attenzione a non formare grumi.
Versare la farina nell’acqua e continuare a girare fino a quando il composto non risulterà un po’ più solido della colla vinilica.
Dopo averla fatta raffreddare aggiungere i 350 grammi di bicarbonato e la colla di farina. Impastare con le mani e amalgamare il tutto per avere un impasto abbastanza compatto. Creare delle palline grandi quanto una nocciolina. Adagiare sul fondo della scatolina un foglio di carta assorbente da cucina e poggiarci i sassolini. Lasciarli asciugare per alcuni giorni dopodiché i sassolini saranno pronti per assorbire i cattivi odori.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te