Altro che patate fritte ecco come averle gustosissime, croccanti fuori e morbide al morso in soli 20 minuti e non sono al forno

Le patate sono uno degli alimenti più amati e frequentemente portati in tavola per il successo che riscontrano tra i commensali.

Un alimento che può essere consumato e preparato in tanti modi differenti, all’insalata, bollite, al forno, fritte le patate risultano sempre squisite.

Altro che patate fritte ecco come averle gustosissime, croccanti fuori e morbide al morso in soli 20 minuti e non sono al forno

Con le patate è possibile creare delle ricette ricche di gusto e che soddisfano anche i palati più fini e capricciosi. Deliziose se combinate con pollo, salsicce o ancora con i funghi.

Spesso cotte in forno per realizzare un’alternativa gustosa e croccante ma anche salutare, le patate possono invece essere portate in tavola cotte in padella.

Le patate in padella sono un’alternativa davvero veloce per un contorno gustosissimo, infatti, si possono realizzare in tempi veramente brevi. Infatti, bastano  solo 20 minuti per preparare un piatto unico. Per rendere le nostre patate buone da leccarsi anche le dita è necessario seguire alcuni piccoli segreti.

Trucchetti croccanti

Il trucchetto più importante è cuocere le patate prima lentamente, con l’aggiunta di un goccio d’acqua, in modo da stufarle leggermente; e successivamente continuare la cottura a fiamma vivace.

Le patate possono essere scelte in base ai propri gusti ed è sempre in base a questi che possiamo decidere se consumarle con la buccia o senza. Un’altra dritta importantissima per conferire al piatto ancora più gusto è quella di aggiungere le erbe aromatiche. È possibile aggiungere timo, rosmarino, paprika, curcuma per un sapore più orientale, ed anche l’aglio se è di gradimento.

Le patate vanno accuratamente lavate e ridotte a dadini, poi aggiunte in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Lasciarle poi cuocere con l’aggiunta di un goccio d’acqua ed un coperchio per 7/8 minuti a fiamma lenta. Togliere il coperchio e lasciare cuocere a fiamma viva, prima da un lato e poi dall’altro, per creare una croccante e dorata crosticina.

Evitare di girare continuamente le patate per non ridurle in poltiglia. Due volte possono bastare. Servire con l’aggiunta di aromi e spezie a piacere.

Dunque, abbiamo spiegato perchè altro che patate fritte ecco come averle gustosissime, croccanti fuori e morbide al morso in soli 20 minuti e non sono al forno.

Curiosità

Le patate sono erroneamente portate in tavola come contorno, ma esse in realtà rientrano nella categoria dei carboidrati. Sono infatti, delle ottime sostitute di pane e pasta e altri cereali.

Approfondimento

Meno calorie e carboidrati ma molto gusto con questi sostituti della pasta.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te