Altro che pane e pomodoro, ecco come farcire i toast con le ricette classiche e con delle varianti che sono davvero sfiziose

Per gli spuntini e per le merende, ma anche per cene davvero veloci, la preparazione dei toast permette davvero di placare la fame quando il tempo a disposizione è davvero pochissimo. In particolare, l’abbinamento tra il pomodoro e le sottilette è in genere quello più gettonato per farcire i toast.

Ma in realtà, oltre alle ricette classiche, su come farcire i toast le possibilità ed i modi a disposizione sono davvero infiniti. In più, per un toast perfetto è bene precisare, prima di tutto, che la scelta del pane è sempre quella che fa la differenza. Al riguardo il pane da scegliere deve essere sempre quello in cassetta. Ovverosia, quello che comunemente è noto come pancarré.

Altro che pane e pomodoro, ecco come farcire i toast con le ricette classiche e con delle varianti che sono davvero sfiziose

Detto questo, tra le ricette classiche non si può non citare il classico toast con il prosciutto e con la fontina. In quanto trattasi di un formaggio che ben si presta alla tostatura. In alternativa alla fontina si può in ogni caso optare per la scamorza. Oppure per la delicatezza della mozzarella per un toast davvero filante.

Altro che pane e pomodoro, quindi. Inoltre, tra le versioni classiche spicca pure il toast con il tonno e con il verdure grigliate. Per fare il pieno, con un’unica preparazione, di carboidrati, di proteine e di fibre. Così come sono gli avanzi spesso la base per toast davvero veloci. Basti pensare ad un avanzo di frittata o di petto di pollo da farcire, per esempio, aggiungendo del bacon croccante.

Ecco per il toast la versione che è davvero la più sfiziosa e la più golosa di tutte

Per la preparazione dei toast con delle varianti davvero sfiziose, invece, c’è quella che è la più golosa e la più sfiziosa di tutte. Ed è quella rappresentata dai cosiddetti french toast i cui tempi di preparazione sono in ogni caso molto contenuti.

Nel dettaglio, per prepararli occorre bagnare il toast già farcito da ambo i lati in un composto di uova e latte, oppure va bene pure la panna fresca. Per poi cuocere il sandwich in padella con un filo d’olio extravergine di oliva e per due, massimo tre minuti da ambo i lati. Dopo aver posato i french toast su carta assorbente, questi ben caldi si possono portare subito in tavola e possono rappresentare la base per un goloso aperitivo tra amici.

Lettura consigliata

Facilissimi e sfiziosi, questi toast dolci e salati sono l’ideale per la colazione o il brunch casalingo del weekend

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te