Altro che deodoranti e alloro, per eliminare l’odore di bruciato in casa sono questi i segreti della nonna

La casa è il tempio di tutta la famiglia dove, soprattutto d’inverno, passiamo molte ore. Per questo motivo è importante che tutti gli ambienti siano puliti a dovere, per cercare di avere meno batteri e germi nei punti più cruciali. Con il freddo dovremo fare attenzione anche alle possibili tracce di umidità, che potrebbero compromettere il nostro stato di salute.

Inoltre, per togliere la puzza tipica, potremmo utilizzare questi ingredienti naturali e comuni. Mentre se volessimo solo neutralizzare l’odore di chiuso e profumare gli ambienti basterebbero solo 2 cucchiai di questo ingrediente. Non dovremmo neanche ignorare gli interni degli armadi e cassettiere, infatti per mantenere il nostro bucato sempre profumato servirebbero le scaglie di questo prodotto.

Oltre a contrastare i cattivi odori classici di una casa, quando capita in cucina di bruciare anche poche briciole, la puzza si diffonde rapidamente in tutte le stanze. Se dovessimo aprire le finestre, oltre ad entrare non poco freddo, ci vorrebbe almeno una giornata per smaltire l’odore forte.

Altro che deodoranti e alloro, per eliminare l’odore di bruciato in casa sono questi i segreti della nonna

Prima di tutto dovremmo eliminare le tracce di cibo bruciato dal forno, o dal tostapane o padella, e lavare immediatamente i vari elementi.

Se è possibile, passare uno straccio in cucina con limone spremuto, o aceto oppure bicarbonato. Istintivamente, molti prendono il deodorante per gli ambienti e spruzzano in modo compulsivo in ogni dove. Ma a volte il risultato finale è davvero pessimo, se non peggiore, perché semplicemente copriamo il sentore di bruciato, senza eliminarlo.

Spesso si ricorre anche all’alloro, come fosse incenso, ovvero mettendo poche foglie in un contenitore di terracotta e bruciandole. In questo modo l’aroma avvolgerà tutta la casa, sprigionando un profumo del tutto naturale. La profumazione, però, potrebbe non piacere a tutti. Fortunatamente, esistono altri trucchetti per togliere in poco tempo il sentore di bruciato dalle stanze, donando un profumo delicato.

Rimedi naturali casalinghi

Molti ingredienti naturali, spesso ignorati, sono perfetti per neutralizzare la puzza di bruciato, rendendo tutta la casa profumata. Infatti, altro che deodoranti e alloro, per eliminare l’odore di bruciato in casa sono questi i segreti della nonna, li troviamo in dispensa.

Se la puzza proviene da forno, dopo averlo pulito, mettiamo all’interno una teglia colma d’acqua, 2 cucchiaini di zucchero e 2 di cannella in polvere. Accendiamo a 50° e lasciamo acceso per almeno mezz’ora, poi apriamo lo sportello per far uscire l’aroma gradevole. Potremo anche inserire scarti di agrumi, anche bucce, o burro, per far evaporare un profumo più intenso.

In alternativa, lasciamo bollire, a fiamma bassa, su un pentolino, dei fiori di garofano con l’acqua. Per un effetto immediato, invece, potremmo utilizzare l’aceto, facendolo semplicemente bollire con l’acqua, oppure impregnando le molliche di pane, da disporre in cucina, su dei piattini.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te