Alternative estive all’espresso al bar che potete fare anche a casa

Se siete amanti dell’espresso, ma in estate proprio non ce la fate, provate queste alternative estive all’espresso al bar che potete fare anche a casa.

Il caffè in Italia è qualcosa di molto culturale. Non c’è pasto che non finisca con un bel caffè espresso. Non c’è mattina senza il cappuccino e il cornetto. O tutte le altre versioni di caffè che il tuo barista di fiducia potrà offrirti.

Ma non sempre si può fare una pausa e andarsene al bar a prendersi un caffè.  Oppure un dolcetto fresco per fare merenda. Se siete in casa a lavorare in smartworking, ecco un paio di consigli veloci su come gustare il caffè del bar fatto in casa, in fresche versioni estive.

Il caffè freddo shakerato

Ok, non tutti hanno uno shaker da bar in casa. Ma potete ovviare con un frullatore ad immersione a minima potenza.

Prendete il caffè della moka e mettetelo nel bicchiere del frullatore. Se non lo avete, un bollitore cilidrico andrà benissimo. Aggiungete ghiaccio e zucchero a piacere. Frullate leggermente fino ad ottenere la consistenza cremosa tipica.

Dopo il pranzo di Ferragosto

A Ferragosto, si sa, si esagera con il cibo. Il caffè alla fine del pasto diventa necessario. Ma con il caldo che fa (specialmente se avete tirato fuori il barbecue), meglio optare per qualcosa di più fresco.

Il caffè freddo shakerato è perfetto in questo caso, poiché può essere corretto con dell’amaro liquoroso, alla nocciola, al cioccolato o al caffè. La perfetta chiusura per un pranzo con gli amici.

Per i più golosi: il gelato alla crema di caffè

Se vi piacciono i dolci, potete provare questa alternativa estiva all’espresso da bar che potete fare in casa.

Come merenda veloce o dessert leggero post pranzo, la crema di caffè è una di quelle delizie da gustare in estate.

Fate il caffè con la moka e zuccheratelo direttamente nella caffettiera. Lasciate scogliere lo zucchero girando con un cucchiaino. Lasciate raffreddare e prendete della panna fresca liquida. Versatela in una ciotola e cominciate a montarla a neve con le fruste.

Quando sarà semi montata, aggiungete il caffè continuando a far andare le fruste. Fate colare il caffè a filo, affinché si amalgami più facilmente. Una volta montato a dovere, coprite e lasciate raffreddare in frigo. Lasciate la crema almeno un’ora al fresco. Mettetela quindi in stampini per il gelato con degli stecchini. Lasciate in freezer finché non diverranno solidi. Una volta solidificati, estraeteli e immergeteli in cioccolato fondente fuso. Lasciate riposare per qualche ora in frigorifero prima di servire.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te