Allenarsi bene in casa col coronavirus

Binomio perfetto per stare bene fisicamente: mangiare sano e fare attività fisica. Di questi tempi il primo fattore è più facilmente raggiungile: dipende da cosa mettiamo in tavola e dalla voglia di non eccedere per compensare la noia. L’attività fisica, invece, bloccata con la chiusura di palestre, piscine e impianti sportivi di ogni genere ha bisogno di alcuni suggerimenti importanti.

Anche in appartamento si può dimagrire

Il primo e basilare messaggio che deve passare in questo periodo è che si deve e si può allenarsi bene in casa col Corona Virus. Che sia appartamento, casa a schiera, villetta o mansarda, dipende tutto dalla voglia di fare attività, anche semplice, di ognuno di noi. Addominali, flessioni, step, stretching, camminata e una pallina da tennis sono le azioni minime, ma efficaci per restare in forma e allenarsi bene in casa col coronavirus.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Addominali per la pancia

Non serve portarsi allo stremo in stile Rocky Balboa e basta un tappeto di casa per effettuare dei buoni addominali. Si va a contrastare il grasso che si accumula sulla pancia e si rende tonica la zona che fa da impalcatura al nostro corpo, alleggerendo il peso sopportato da colonna vertebrale e gambe. Basta partire con 5 minuti al giorno, scaglionati in più ripetizioni. Addominali e flessioni soprattutto vanno fatti con criterio per non incorrere in infortuni e mancanza poi di voglia e continuità nel proseguire.

Flessioni per gli arti superiori

Le flessioni sono uno degli sforzi fisici più semplici, ma più completi del panorama atletico. Sono alla base dell’allenamento dei pugili, dei corpi speciali militari, dei body builders professionisti. Tanto semplici, quanto importanti da svolgersi per allenarsi bene in casa col coronavirus. “Fare una cosa facile bene, non significa che sia facile farla bene”, sembra un gioco di parole, ma è uno dei cardini delle lezioni di Josè Mourinho, straordinario allenatore e psicologo degli spogliatoi del calcio mondiale. Le flessioni sono tra queste. Meglio poche ma fatte bene che tante scoordinate. Una flessione perfetta, con la schiena che si muove in maniera equilibrata, con le braccia tese equidistanti, con le spalle parallele alla schiena portano benefici a tutta la parte superiore del corpo. Se non allenati, si parta con 6/7 flessioni alla volta, ripetendole per 5/6 volte al giorno-

Lo step e la camminata

Step e camminata non hanno bisogno di presentazioni. Per il primo basta uno scalino o una sporgenza solida e qualche minuto per volta a intervalli regolari durante la giornata. Camminare si può fare anche in casa, anche solo semplicemente nelle lunghe telefonate di queste ore di isolamento. Le statistiche lo stanno dimostrando: in queste giornate di Pandemia basta utilizzare il tempo che telefoniamo per camminare e non stare fermi. Anche per prevenire ictus e malattie cardiovascolari si consiglia almeno mezz’ora di passeggiata quotidiana.

Stretching alla portata di tutti

Che sia in versione risveglio muscolare alla mattina, che sia in versione riscaldamento dopo qualche esercizio, o alla fine del nostro allenamento, anche solo 5 minuti di stretching fatti bene, consentono a tutto il corpo di essere coinvolto nell’attività motoria e al cervello di rilassarsi. Nel momento dedicato allo stretching infatti è fondamentale liberare la mente dai pensieri e dalle negatività.

La pallina in casa

Un esercizio che a molti può sembrare un gioco è quello di lanciare una pallina da tennis o di spugna sui muri, in corridoio, ai figli, ai cani, al nostro partner occasionale. Nella sua semplicità, lanciare una pallina tiene operativa la mente, i riflessi e quindi il sistema nervoso e il corpo. Braccia e gambe, busto e glutei, se fatto bene, alla giocoliera, anche in casa, questo esercizio, che si presta alla nostra fantasia interpretativa, è al Top per allenarsi bene in casa col coronavirus. Ancora meglio poi se si ha la fortuna di avere un giardino e un cane, compagno perfetto di questo allenamento. Ma anche in appartamento, usando gli accorgimenti per non sconvolgere orari e quiete dei vicini, col lancio diretto baseball, col rimbalzo alto e basso, palleggiando di piede, di testa, di spalle e petto, il semplice esercizio della pallina aiuta a bruciare calorie e svagare la testa creando degli obiettivi da raggiungere.

Approfondimento

Prova costume e quarantena

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te