Alla scoperta degli alimenti che fanno bene al nostro udito

Le carote fanno bene alla vista, il peperoncino al cuore e la mela alla digestione. Tre regole di vita applicate alla quotidianità. Giusto per fare qualche esempio, pescando tra i più comuni. Oggi, però andiamo alla scoperta degli alimenti che fanno bene al nostro udito. Questo senso un po’ troppo spesso dimenticato, ma che è fondamentale tanto quanto gli altri. Anche nel caso dell’udito, una corretta alimentazione è alla base della sua salute. E, quindi di quella non solo fisica, ma anche mentale.

Alimenti ottimi per l’udito a qualsiasi età ma soprattutto dopo i 60

Alla scoperta degli alimenti che fanno bene al nostro udito, sempre, ma soprattutto dopo aver compiuto i 60 anni. Vediamo prima i nutrienti e poi entriamo nello specifico dei cibi:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • vitamina B9 e B12;
  • Omega3;
  • magnesio e potassio;
  • zinco.

Vitamine e minerali preposti alla conservazione del nostro sentire. Secondo studi medici del settore, soprattutto la carenza delle due vitamine B può condurci a danneggiare l’udito fino al 30% nella sua attività.

Cosa assumere a tavola per sentirci sempre bene

Per avere quindi un udito sempre sano e sentirci meglio, ricordiamoci di assumere quotidianamente la vitamina B. La troviamo nelle uova, nella carne, nel latte e nei suoi derivati. Abbondante anche nei legumi, negli spinaci, negli asparagi e nelle rape. Perché la mancanza di questi nutrienti ci farà perdere qualità nel sentire? Semplicemente perché questi alimenti favoriscono, come sappiamo la circolazione del sangue, fondamentale anche per la sopravvivenza delle orecchie.

Magnesio e potassio non solo per la fatica

Arriva la primavera, salgono le temperature, ecco i primi caldi. Risultato? Una bella cura di magnesio e potassio per rinforzare l’organismo. Sì, ma questi due minerali rappresentano anche la sopravvivenza del senso che stiamo trattando.Tanta frutta e altrettanta verdura. Ma anche patate e pomodori, legumi e yogurt. Solo per citare gli alleati più famosi e importanti delle nostre orecchie. Perché? Presto spiegato: magnesio e potassio nutrono i fluidi e i tessuti acustici che rimandano i suoni al cervello, permettendogli di identificarli e classificarli.

Zinco e Omega3 per la salute dell’udito

Ecco che anche il pesce è un valido alleato del nostro sentire. Aiuta infatti il nostro udito a rinforzare il suo sistema immunitario. Lo zinco, poi, protagonista della riproduzione cellulare, è il difensore numero 1 delle nostre orecchie contro virus e infezioni.

Approfondimento

Se vogliamo contrastare la cellulite evitiamo assolutamente questi alimenti

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te