Alimenti per cani, prestiamo attenzione a questi ingredienti che potrebbero fare del male al nostro amico

Se abbiamo un cane, vale la pena prestare attenzione all’elenco degli ingredienti quando si tratta del loro cibo. Alcuni cani, infatti, non riescono a tollerare bene alcune componenti. Non tutto ciò che va nella ciotola del cibo va bene per il cane. In Europa esistono normative molto precise per quanto riguarda gli ingredienti negli alimenti per cani.

Gli ingredienti per esempio, devono essere indicati in modo preciso e corretto. Viene elencato per primo l’ingrediente che compare di più in termini di quantità nella ricetta. Inoltre, il regolamento sui mangimi stabilisce che alcuni ingredienti non devono superare un determinato valore. Questo include, ad esempio, il sodio. Nonostante ciò, alcuni ingredienti potrebbero comunque fare male al nostro cane. Scopriamo i dettagli.

Alimenti per cani, prestiamo attenzione a questi ingredienti che potrebbero fare del male al nostro amico

Di solito si tratta di additivi non necessari che danno volume al cibo per cani, ma non sono nutrienti. Gli esaltatori di sapidità possono essere aggiunti al cibo in modo che al cane piaccia di più.

Alcune di queste sostanze potrebbero scatenare allergie, altre portare a problemi gastrointestinali, perché il tratto gastrointestinale dell’amico a quattro zampe è particolarmente sensibile.

Per evitare tali problemi di salute, è importante informarsi sugli ingredienti nel cibo del nostro cane. Diamo un’occhiata agli ingredienti e teniamo d’occhio quelli critici come:

  • sottoprodotti di origine animale, sono scarti dei macelli che potrebbero scatenare allergie;
  • esaltatori di sapidità contrassegnati con i numeri E da E 620 a E 637, che potrebbero causare problemi digestivi;
  • coloranti come E127, E123 ed E101, non aggiungono nulla di nutriente e potrebbero scatenare intolleranze e allergie;
  • soia, potrebbe provocare problemi come gonfiore o allergie in alcuni cani;
  • troppo grano, questo potrebbe causare diarrea;
  • zucchero, melassa, fruttosio o glucosio. Il cane non avrebbe bisogno di questi dolcificanti per una dieta equilibrata. Sono lì per rendere il cibo gustoso, ma non sarebbero nutrienti e non riuscirebbero ad essere digeriti.

Gli alimenti del nostro animale dovrebbero essere il meno trattati possibile

Alimenti per cani, prestiamo attenzione a questi ingredienti per la salute del nostro amico. Se vogliamo nutrire il nostro cane in modo sano e, soprattutto, adatto alla specie, dovremmo usare cibo per cani che non contenga coloranti o aromi, privo di cereali e senza esaltatori di sapidità o coloranti.

Molte varietà sono prive di additivi artificiali e sono prive di glutine per essere delicate nello stomaco dell’animale. Se abbiamo dei dubbi possiamo chiedere al nostro veterinario di fiducia quale cibo sarebbe adatto al nostro cane. Possiamo inoltre preparare un ottimo gelato per cani anche da soli.

Lettura consigliata

Sembra incredibile ma è questa la razza di cane da compagnia che viene abbandonata più spesso nei canili

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te