Alcune cose che non bisogna fare assolutamente con il detersivo per piatti

Può capitare si rimanga senza un detergente specifico per fare qualche attività casalinga e allora si ricorre al detersivo per lavare le stoviglie, che in genere è sempre là. Invece, questo detergente specifico per i piatti, non va bene per tutto. Ecco alcune cose che non bisogna fare assolutamente con il detersivo per i piatti.

Non lavare la moka

Alcuni hanno l’abitudine di lavare la moka con il sapone per i piatti. Non tutti sanno però che l’odore che lascia questo detergente è abbastanza duraturo e rischia di rovinare l’odore del caffè.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Inoltre, lavando la moka in questo modo si toglie la pellicola che il caffè ha formato sulle sue superfici e il caffè non avrà lo stesso aroma. Questa pellicola si forma più facilmente nelle caffettiere di alluminio, piuttosto che in quelle di acciaio, e per formarsi ci vogliono diversi caffè. La caffettiera è meglio lavarla con della semplice acqua corrente.

Non lavare l’auto

Non tutti sanno che il detersivo per i piatti è un po’ duro ad andar via, ed è anche abbastanza aggressivo, almeno quelli non biologico. A volte si usa come rimpiazzo del prodotto specifico per auto, ma non è una buona idea.

Oltre ad eliminare la cera che alcuni danno dopo il lavaggio, si rischia di rovinare la vernice del colore a causa dell’aggressività del liquido. Inoltre questo sapone richiede un buon lavaggio, perché è un po’ duro a togliere.

Non nella lavastoviglie

Se si pensa che il sapone per i piatti a mano possa andar bene parimenti anche per le lavastoviglie, ebbene la risposta è no. Il rischio è di rovinare i meccanismi della macchina, e anche di creare una schiuma enorme che potrebbe fuoriuscire dalla lavastoviglie. Per questa c’è un sapone specifico già previsto per il suo utilizzo.

No sul vetro delle finestre. Alcune cose che non bisogna fare assolutamente con il detersivo per piatti

Se si pensa che il detersivo per i piatti e bicchieri, potrebbe andar bene anche per altri tipi di vetro, come quello delle finestre, allora ci si sbaglia o almeno in parte. Certamente svolgerebbe egregiamente la sua funzione di pulire il vetro, ma lascerebbe irrimediabilmente delle strisce, dovuto al sapone che richiede un buon lavaggio. Anche per i vetri ci sono dei prodotti specifici. Stessa cosa si dica per gli specchi.

La padella in ghisa

Gli chef delle cucine sanno che la padella in ghisa non si lava con un detersivo, perché come succede per la moka, sopra di essa c’è uno strato di olio aromatico che dona ancor più sapore ai cibi. Il modo di pulire la padella ancora calda, è con del sale passato delicatamente con un tovagliolo di carta.

Queste semplici indicazioni ci permetteranno di evitare complicazioni nella pulizia quotidiana della casa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te