Al via da oggi il nuovo DPCM. Ecco cosa cambierà nelle nostre vite

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Al via da oggi il nuovo DPCM. Ecco cosa cambierà nelle nostre vite di tutti i giorni. Nuove e vecchie regole delineeranno la nostra quotidianità. Una novità che ci aspettavamo. Soprattutto ora che i contagi sono di nuovo in aumento. Si tratta di una situazione che ha ancora tutti i sintomi di un’emergenza. Fortunatamente contenuta adesso rispetto agli scorsi mesi. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato di aver firmato il nuovo Decreto. Vediamo, dunque, quali sono le nuove regole. Prende il via da oggi il nuovo DPCM. Ecco cosa cambierà nelle nostre vite fino al 30 settembre 2020.

Al via da oggi il nuovo DPCM: autorizzati i ricongiungimenti internazionali

Sono autorizzati i ricongiungimenti internazionali tra coppie che vivono in diversi Stati. Questa è forse la più grande novità del Decreto. Finora, infatti, il transito era consentito solo per particolari esigenze. Studio, salute, lavoro, emergenza e rientro al proprio domicilio comparivano nella lista. Da oggi, invece, viene riconosciuta anche la necessità di incontrarsi nuovamente con il proprio partner. Basterà dimostrare che vi sia una relazione affettiva stabile per poter raggiungere la residenza di uno dei due.

Nessun lockdown generalizzato

Il timore che stava assalendo la maggior parte delle persone era proprio questo. L’incubo di ritrovarsi nuovamente in casa senza possibilità di uscire. Bene, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha assicurato che non ci sarà un nuovo lockdown generalizzato. Infatti, le restrizioni previste dal nuovo Decreto sono le stesse cui siamo stati abituati nell’ultimo mese.

Cambierà l’utilizzo delle mascherine?

Per le regole riguardo la mascherina, nessuna modifica. Le direttive rimangono le medesime del DPCM di agosto. Dunque, obbligo di mascherina nei luoghi al chiuso. Sarà necessario indossarla anche all’aperto se non può essere garantita la distanza di almeno un metro. Esclusi dall’obbligo i bambini sotto i 6 anni e le persone che presentano disabilità.

Obbligo di mascherina anche sui mezzi pubblici. Su questi ultimi, la capienza massima sarà dell’80%. Gli scuolabus, invece, potranno viaggiare con la capienza massima. Ma questo potrà avvenire solo se il tempo di percorrenza del tragitto non supererà i 15 minuti.

Al via da oggi il nuovo DPCM: nessuna riapertura per stadi e discoteche

In molti speravano di rivedere lo stadio aperto con il nuovo DPCM. Sfortunatamente, questo non avverrà. La situazione è ancora in bilico. Dunque, per adesso, il Governo ha preferito autorizzare le partite di Serie A senza pubblico. Restano chiuse anche le discoteche. Dopo il tentativo di quest’estate, i club non potranno più ospitare le serate.

Il tampone rimane obbligatorio per chi è stato all’estero

Confermato l’obbligo di tampone per chi ha soggiornato in Croazia, Malta, Spagna e Grecia nei 14 giorni antecedenti al rientro in Italia. Il tampone verrà sottoposto in aeroporto o 48 ore dopo il rientro in patria.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te