Al posto delle solite uova ripiene, prepariamo questi pulcini con pochi ingredienti e perfetti per abbellire la tavola di Pasqua 

C’è poco da fare: a Pasqua si ripropongono tutti i dilemmi che sembravano essere rimasti confinati a pranzi e cene nel periodo di Natale.

Ancora una volta, un’importante tavolata di ospiti aspetta di essere sfamata ma anche piacevolmente sorpresa da stuzzicanti manicaretti.

Data la ricorrenza, accanto ai soliti vassoi di salumi o agli altrettanto classici sottaceti, trovano posto antipasti, per così dire, simbolici.

Un ingrediente che non manca mai sulla tavola di Pasqua, in effetti, è l’uovo e non solo quello di cioccolato, meravigliosamente dolce e croccante.

Sembra impossibile fare a meno, ma nulla vieta di rivisitarlo in chiave originale, per esempio in crosta di sfoglia e unito a diversi altri sapori.

Nonostante rimanga un caposaldo, poi, è anche vero che nuove ricette facili e golose aspettano di essere scovate e preparate.

Ad esempio, al posto delle solite uova ripiene potremmo proporre questi stuzzichini a forma di pulcino, che abbelliranno immediatamente il centro tavola.

Siccome si tratta di riprodurre forma e aspetto del pulcino, molti potrebbero pensare che si tratti di una preparazione complicata.

In realtà, è perfetta anche per i principianti, semplice tanto nell’esecuzione quanto nel tipo di ingredienti richiesti, ovvero:

  • pane per tramezzini;
  • 200 g di formaggio spalmabile;
  • 100 g di tonno al naturale;
  • 50 g di Parmigiano grattugiato;
  • 1 carota;
  • 2 foglie di basilico;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • curcuma e pepe q.b.

Al posto delle solite uova ripiene, prepariamo questi pulcini con pochi ingredienti e perfetti per abbellire la tavola di Pasqua

Per prima cosa, frulliamo nel mixer il pane per tramezzini con la curcuma, così da ottenere delle briciole dorate.

Passiamo poi alla crema al formaggio, ottenuta semplicemente amalgamando lo spalmabile con il tonno, il Parmigiano e le erbe aromatiche.

In alternativa, chi non è un amante del pesce o proprio del tonno, può anche usare il prosciutto.

Finita la mousse, ungiamoci le mani con un filo d’olio e proviamo a ricavarne delle polpettine che andranno poi passate nella sbriciolata alla curcuma.

Rispetto alle dosi indicate, dovremmo avere a disposizione 8 palline più grandi e 8 di minori dimensioni.

Preso un tagliere, appoggiamo una pallina grande e, dopo averla infilzata con uno stuzzicadenti, sovrapponiamole quella più piccola.

È infine il momento della guarnizione: affettiamo la carota finemente o comunque ricaviamone de piccoli pezzettini, che useremo come zampe e becco dei pulcini.

A completare l’opera, sistemiamo i grani di pepe per fare gli occhi ed ecco i nostri pulcini pasquali pronti per colorare la tavola.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te