Aiutiamo la salute delle rose in autunno per piante rigogliose e fiorite in primavera

Le rose sono piante molto diffuse e apprezzate per la loro bellezza. Si tratta di piante meravigliose nella loro semplicità capaci di regalare con poco impegno moltissime soddisfazioni.

Dopo averci regalato fiori per tutta l’estate, nel periodo autunnale sono poche le rose fiorite.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Infatti i boccioli non riescono ad aprirsi per via del calo delle temperature.

Da metà ottobre nelle regioni con clima più mite si potrà procedere con la potatura che andrà rimandata a febbraio in zone con inverni freddi. Si tratta di un’operazione non complessa ma sarà necessario sapere come potare a febbraio per avere dei fiori splendidi in primavera.

In ogni caso sarà possibile effettuare delle potature di contenimento che ci permetteranno di eliminare i rami secchi e quelli rotti.

Procedere con la potatura sarà un’occasione perfetta per controllare attentamente la pianta. Infatti è il momento giusto per scovare eventuali malattie fungine o presenza di parassiti.

Aiutiamo la salute delle rose in autunno per piante rigogliose e fiorite in primavera

Le foglie delle rose potranno apparire ricoperte di macchie nere causate da un fungo. In questo caso recidere le foglie malate, raccoglierle e bruciarle per evitarne la diffusione.

Nel caso in cui non fosse possibile bruciarle si potrà inserire tutto in un cassonetto per vegetali che, poi, verrà ritirato dagli addetti al lavoro.

I rami della rosa, invece, potranno essere colpiti dal cosiddetto cancro corticale. Una malattia che colpisce principalmente piante vecchie con una gran quantità di rami legnosi. Meno frequentemente si troverà su piante molto giovani.

Questa malattia causata da agenti fungini provoca delle vere e proprie lesioni dei rami che, a lungo andare, li manderanno in necrosi. Le macchie necrotiche saranno di solito di colore nero e questo le renderà semplici da riconoscere.

Cosa fare

Le cause di questo cancro sono errori colturali, infatti può essere combattuto principalmente con metodi preventivi.

Per prevenire la malattia si consiglia di utilizzare sempre attrezzi come cesoie o seghetti ben puliti e disinfettati.

In caso di infezione procedere tagliando via i rami necrotici e trattare le piante con preparati a base di rame.

Sarà necessario procedere facendo attenzione alle dosi indicate sulla confezione.

Nel caso in cui ad essere colpito fosse il colletto della pianta sarà importante estirpare la rosa e gettarla via. Questo perché la situazione sarà troppo grave e il rischio è quello che la malattia si estenda anche alle rose vicine pregiudicandone la salute.

Aiutiamo, quindi, la salute delle rose in autunno per piante rigogliose e fiorite in primavera.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te