Aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato alla pasta frolla produce quest’incredibile effetto per crostate o biscotti e non solo

Dopo gli ultimi rincari sul prezzo delle bollette, sbagliare un dolce in forno è ancora più deludente. Non solo bisogna puntare sulle ricette giuste, ma anche conoscere i segreti per realizzare qualsiasi dolce alla perfezione.

Tutto questo, per la verità, vale anche per le ricette salate. La stessa pasta frolla, ad esempio, si presta alla preparazione di torte, crostate e biscotti. La sua versione salata, però, è ottima per antipasti e secondi piatti. Ebbene, sembrerebbe che aggiungere poco bicarbonato nella frolla possa essere vantaggioso.

Il bicarbonato rappresenta, infatti, un valido aiuto tanto in cucina, che nella pulizia dello sporco ostinato.

Qualche suo utile vantaggio in cucina

Non solo per pulire a fondo frutta e verdura, il bicarbonato favorirebbe la lievitazione dei dolci, rafforzando il ruolo svolto dal lievito. In genere, ne basta un cucchiaino per mezzo chilogrammo di farina ed è pure possibile scioglierlo nel latte.

E sembrerebbe anche utile per dare più stabilità agli albumi montati a neve. Ne basterebbe appena un pizzico.

Qualcuno lo aggiungerebbe anche ai broccoli per evitare un problema molto comune. Diverso, invece, il motivo per cui aggiungerlo ai cavolfiori.

Ma aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato alla pasta frolla produce quest’incredibile effetto per crostate o biscotti e non solo

Il bicarbonato, poi, renderebbe meno acida la marmellata, migliore il bollito di carne e più equilibrata la salsa di pomodoro. Si tratta di davvero tante situazioni in cui questo ingrediente può tornare utile. Certo, bisogna anche considerare i casi in cui sarebbe controindicato il suo utilizzo.

Ma perché aggiungere mezzo cucchiaino di bicarbonato alla pasta frolla? Pare che la sua aggiunta renderebbe più friabile la pasta frolla, specialmente quando si tratta di frolle salate. E la ricetta che segue è proprio una frolla salata al parmigiano, in cui poter sperimentare questo presunto potere del bicarbonato.

Frolle salate al parmigiano con semi di papavero

Avremo bisogno di:

  • un etto di farina di mais (bramata);
  • 50 grammi di parmigiano stagionato;
  • 45 grammi di burro chiarificato;
  • 45 grammi di farina di riso;
  • 2 cucchiaini di semi di papavero;
  • 5 cucchiaini d’acqua fredda;
  • mezzo cucchiaino di sale;
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Versare nel mixer le 2 farine, il sale, il bicarbonato, il parmigiano, il burro a pezzetti e l’acqua fredda. Lavorare l’impasto anche a mano, amalgamando i semi di papavero. Far riposare in frigo 30 minuti e preriscaldare il forno statico a 180 gradi. Formare dischi di un centimetro di spessore e cuocerli 10 minuti. Gustare le frolle salate tiepide e farcirle a proprio gusto.

Lettura consigliata

Bisognerebbe conoscere questi trucchi per preparare qualsiasi torta salata impeccabilmente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te