L’afta non sarà più un problema fastidioso e doloroso per la nostra bocca con questi 3 semplici ma efficacissimi rimedi della nonna

L’afta è un piccolo problemino che caratterizza le mucose della bocca con la comparsa di piccole ulcere dolorose. Esse compaiono in seguito a scompensi ormonali e di vitamine. Ma possono dipendere anche da forti periodi di stress. Nonché essere legate a malattie intestinali croniche e infiammatorie.

Le afte tendono a regredire spontaneamente. Ma questo processo può richiedere un paio di settimane. Intanto, però, possono essere molto fastidiose e dolorose e quindi il nostro intento è quello di fornire qualche rimedio un po’ più veloce per mandarle via e alleviarne i sintomi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’afta non sarà più un problema fastidioso e doloroso per la nostra bocca con questi 3 semplici ma efficacissimi rimedi della nonna

La prima cosa da fare è cercare di capire la causa della comparsa dell’afta e provare, in primis, a risolvere il problema alla base.

Se l’afta deriva da un problema intestinale è importante rimettere in sesto l’intestino con l’assunzione di pre e probiotici, che possiamo cominciare ad integrare già con l’uso di prodotti come kefir e yogurt che ne contengono già al loro interno.

I rimedi della nonna

Ecco, di seguito, pochi ma efficacissimi rimedi della nonna.

Aloe vera. Un rimedio efficacissimo è l’aloe con le sue proprietà anti infiammatorie e lenitive. È possibile utilizzarla sotto forma di gel estrapolabile anche dalle foglie di aloe della pianta che abbiamo in casa. Oppure da acquistare in farmacia o in erboristeria. Può essere applicata sotto forma di gel direttamente sull’afta. Oppure si può miscelare con l’acqua e creare una soluzione con cui fare dei risciacqui.

Vitamine e antiossidanti. Assumere vitamine e antiossidanti che aiutano il corpo a rimanere in buona salute, tramite una corretta alimentazione. Infatti, la comparsa di afta, può dipendere da carenze vitaminiche. È possibile ricorrere ad appositi integratori a base di ferro, zinco, selenio. Ma anche alla stessa vitamina C che ha numerosi benefici sulla pelle.

Piante officinali. Utilizzare impacchi creati con l’uso di piante officinali come calendula, camomilla o malva. La calendula, infatti, ha proprietà lenitive e cicatrizzanti. E la si può applicare direttamente sulla zona interessata per alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione.

Cliccando qui è possibile scoprire altre piante officinali e benefiche per la risoluzione di piccoli problemini estetici e di pelle.

Ecco svelato come l’afta non sarà più un problema fastidioso e doloroso per la nostra bocca con questi 3 semplici ma efficacissimi rimedi della nonna.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te