Aeffe è alle prese con un livello chiave che potrebbe far raddoppiare il suo valore nei prossimi mesi

Nelle ultime settimane Aeffe è alle prese con un livello chiave che potrebbe far raddoppiare il suo valore nei prossimi mesi. Sono alcune settimane, infatti, che il titolo sta cercando di superare la forte resistenza in area 2,18 euro (I obiettivo di prezzo).

Una chiusura settimanale superiore a 2,18 euro aprirebbe le porte al raggiungimento del II obiettivo di prezzo in area 3,04 euro. La massima estensione del rialzo in corso si trova in area 3,9 euro (III obiettivo di prezzo) per un potenziale rialzo dell’80%.  Quindi, Aeffe è alle prese con un livello chiave che potrebbe far raddoppiare il suo valore nei prossimi mesi.

“HYCM”/
“HYCM”/

In questo scenario si continuerebbe lungo la strada tracciata ormai circa 3 mesi fa nell’articolo Attenzione al possibile exploit delle azioni Aeffe, potrebbero regalare un rialzo di oltre il 100%. Da notare che dalla pubblicazione del report le quotazioni di Aeffe hanno guadagnato circa il 30%.

Lo scenario rialzista verrebbe meno nel caso in cui le quotazioni dovessero chiudere la settimana sotto il supporto in area 1,66 euro. In questo caso potremmo andare a rivedere il titolo in area 1 euro.

La valutazione

Dal punto di vista della valutazione la situazione è abbastanza complessa. Tranne il Price do Book ratio, infatti, tutti gli indicatori che si basano sui multipli di mercato esprimono una forte sopravvalutazione del titolo Aeffe. Ad esempio, con un rapporto prezzo/utili previsto di 23.56 e 53 rispettivamente per l’esercizio in corso e per il prossimo esercizio, l’azienda opera con multipli degli utili molto elevati.

L’azienda appare poco valorizzata se si considera il valore del suo attivo netto contabile. Inoltre, recentemente le aspettative di fatturato da parte degli analisti sono notevolmente aumentate. Per i prossimi tre anni, infatti, è attesa una crescita media annua di oltre il 30% che va confrontata con una del 25% del settore di riferimento.

Dal punto di vista dell’unico analista che copre il titolo il consenso è accumulare con un prezzo obiettivo che esprime una sopravvalutazione del 10% circa.

Aeffe è alle prese con un livello chiave che potrebbe far raddoppiare il suo valore nei prossimi mesi: le indicazioni dell’analisi grafica

Aeffe (MIL:AEF) ha chiuso la seduta del 18 ottobre a 2,19 euro in rialzo del 3,3% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

aeffe

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te