Adesso la Borsa di Milano è libera di schizzare nuovamente in alto?

La Borsa di Milano indietreggia. Nella seduta di oggi Piazza Affari ha ceduto terreno rispetto a ieri. I prezzi sono scesi fino a chiudere il gap aperto ieri. Il calo, legato a prese di beneficio, ha anche permesso di scaricare un poco di ipervenduto.

Forse, adesso la Borsa di Milano è libera di schizzare nuovamente in alto. Ecco l’analisi dei fatti salienti della giornata degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Sui mercati europei c’è ancora incertezza

Giornata negativa in Piazza Affari, ma non è andata molto meglio sul resto delle Borse europee. Sui mercati azionari del Vecchio Continente permane un certo malessere. Un’incertezza di fondo che impedisce agli investitori di puntare con decisione sulle Borse UE.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

L’incertezza è probabilmente dovuta alla confusione sui vaccini e all’allargamento dei contagi in Europa, che peraltro è a macchia di leopardo. La Germania vede i casi aumentare e prolunga il blocco delle attività. La Gran Bretagna, grazie all’alto numero di vaccinazioni, pensa di allentare le misure restrittive. In Spagna le misure di blocco sono limitate.

In un contesto europeo incerto si muove l’Italia, che domani vede il primo passaggio parlamentare del Governo Draghi. La sorpresa che arriverà sarà quella dell’Esecutivo con la più ampia maggioranza di sempre. Il vero banco di prova per il Governo non è il Parlamento ma il Paese, che adesso si attende misure decise e risolutive.

Adesso la Borsa di Milano è libera di schizzare nuovamente in alto?

Dopo la sbornia dei giorni scorsi, oggi in Piazza Affari si sono viste vendite legate a realizzi. Alla fine della seduta il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB), ha chiuso in calo dello 0,7% a 23.440 punti.

Il calo è arrivato nella seconda parte della seduta, quando le vendite si sono fatte più intense. Ma sono state vendite di trader di breve periodo. Per ora i grandi investitori che hanno acquistato nei giorni scorsi, scommettendo su Draghi, mantengono le posizioni. Nonostante le vendite il trend di medio periodo rimane ascendente e le potenzialità rialziste della Borsa di Milano sono intatte.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te